Home Mangiare Ristoranti Ristoranti Etnici Roma: 5 ristoranti africani da provare | Le Guide di Agrodolce

Roma: 5 ristoranti africani da provare | Le Guide di Agrodolce

di Candy Valentino

Voglia di sapori provenienti dall’Africa? Per chi si trova nella Capitale, ecco la top 5 dei ristoranti africani più apprezzati.

Siete curiosi di assaggiare le specialità della cucina africana ma non avete la possibilità di viaggiare? Nel continente africano, il momento in cui si consuma il pasto è considerato un rito, un momento di gioia, un po’ come in Italia. Ingredienti e ricette sono molto diversi da quelli a cui siamo abituati e anche il modo in cui si consumano alcune pietanze è molto differente: si usano semplicemente le mani e ci si aiuta con l’injera. A Roma ci sono alcuni luoghi in cui è possibile togliersi lo sfizio di scoprire sapori nuovi come quelli del niter kibbe, il berbere, il wat, il siga teps, lo tsebhi o l’hilbet. Di seguito, vi forniamo una piccola lista aggiornata dei ristoranti più votati e apprezzati.

  1. Sahara – viale Ippocrate, 43. Questo è stato il primo ristorante di cucina africana a Roma e tutt’ora mantiene intatta la sua buona reputazione. L’ambiente è elegante ed è impreziosito da elementi folcloristici. Ogni sala è caratterizzata da colori, materiali e allestimenti differenti. Il ricco menu presenta preparazioni a base di legumi, verdure e carne e una cucina africana autentica. 
  2. Corno d’Africa – via Folco Portinari, 7. Molto apprezzato innanzitutto per l’accoglienza e l’atmosfera informale, creata anche grazie alla cura del locale e all’arredo colorato, costituito da sedie intagliate e quadri colorati. Il menu comprende in particolar modo specialità della cucina etiope ed eritrea. Buono anche il rapporto qualità/prezzo.
  3. Ristorante Africano Enqutatash – viale della Stazione Prenestina, 55. Menu di assaggi contenenti i piatti della cucina tipica della zona del Corno d’Africa, in questo ottimo ristorante basterà un piatto misto per sperimentare più sapori ed essere introdotti in poco tempo nel gusto africano. È noto per l’ospitalità e la cordialità dei gestori ed è apprezzato per l’ambiente decorato con ceste e tessuti colorati e cappelli caratteristici.
  4. Ristorante Eritrea – piazza del Gazometro, 1. Valutato positivamente dai clienti abituali per il buon rapporto qualità/prezzo, propone poche specialità tradizionali di cucina etiope ed eritrea, preparate sapientemente. Chi non vuole mangiare con le mani può richiedere forchetta e coltello.
  5. Da Asmara – via Cernaia, 36. Ristorante molto rispettoso dei canoni della cucina tradizionale, il personale saprà accogliervi guidandovi alla scelta dei piatti più adatti per scoprire la cucina africana. L’antipasto del Corno d’Africa in pochi bocconi offre un’ampia gamma di sapori. 
Clicca qui per visualizzare la mappa