Home Cibo Asparagi surgelati: ecco come usarli

Asparagi surgelati: ecco come usarli

di Marta Manzo

Gli asparagi si raccolgono in pochi mesi dell’anno. Quando ne avete voglia ma non è stagione potete usare quelli surgelati, ecco come.

Ovviamente è sempre preferibile consumare la verdura fresca, quando è di stagione. Ma se proprio vogliamo toglierci una voglia matta, anche quando il mese non è quello giusto, alla fine anche un prodotto surgelato può non essere da meno. Prendiamo, per esempio, gli asparagi. Simbolo della primavera, molto ricercati –  soprattutto quelli selvatici – si raccolgono da fine marzo a maggio-giugno, per pochissimi mesi. Ed ecco spiegato perché acquistarli surgelati, di buona qualità, potrebbe non essere così male. Come utilizzare gli asparagi surgelati ve lo diciamo noi. 

Surgelati sì, ma pratici e nutrienti

C’è da dire, prima di tutto, che la versione surgelata degli asparagi è in assoluto la più pratica. Venduti solitamente come punte di asparagi, sono già puliti e tagliati e dunque pronti per essere utilizzati. Inoltre, visto che vengono surgelati entro pochissime ore dalla raccolta, mantengono intatte tutte le proprietà fisiche e organolettiche. Dal punto di vista nutrizionale, insomma, sono del tutto validi. 

Come cucinare gli asparagi surgelati

Come spesso accade per tutte le verdure surgelate, solitamente si consiglia la bollitura come primo metodo di cottura nonostante questo non sia del tutto corretto. Anche nel caso degli asparagi surgelati è da sconsigliarsi: gran parte delle proprietà e del sapore, infatti, si disciolgono nell’acqua durante la cottura. Dunque è forse meglio – compatibilmente con le indicazioni riportate in etichetta – scegliere di stufare o cuocere in forno il prodotto. In linea di massima serviranno, comunque, pochi minuti

Le mille ricette con gli asparagi surgelati

E veniamo quindi al punto e cioè all’infinità di ricette a cui gli asparagi si prestano. Mettiamola così: non c’è preparazione con gli asparagi freschi che non possa essere replicata anche con la versione surgelata. Per cui largo alla fantasia. Dalla classica omelette agli asparagi alla torta salata asparagi e pancetta, alla carbonara asparagi e zafferano, ogni ricetta va bene. Le trovate tutte qui. Unico accorgimento: non ricongelate mai gli asparagi una volta decongelati. Al massimo cuoceteli e poi potrete riporli in freezer di nuovo.