Home Cibo Fusi di pollo: piccola guida per cucinarli al meglio

Fusi di pollo: piccola guida per cucinarli al meglio

di Candy Valentino

I fusi di pollo sono ideali per la preparazione di tante ricette gustose. Ecco come pulirli e cucinarli al meglio.

I fusi di pollo sono il taglio che va dalla fine della sovracoscia del pollo fino al ginocchio. La loro pulizia va fatta seguendo una procedura particolare. Innanzitutto, per eseguire il taglio è necessario individuare l’articolazione fra la coscia e la sovracoscia. A tale scopo, si piega la zampa in più punti e si appoggia sopra a un tagliere con la parte della pelle rivolta verso il basso. Per eliminare peli e piume, invece, in una pentola con acqua bollente si immerge più volte il pollo tenendolo dalla testa. Sono sufficienti pochi istanti per far sì che la pelle si scaldi e diventi più facile da pulire. La scelta di questa parte della coscia del pollo garantisce la preparazione di piatti più leggeri. Questa carne, infatti, è particolarmente magra: basti pensare che in 100 grammi di prodotto cotto senza pelle ci sono in media 6 grammi di grassi.

Trattandosi di una carne versatile che si presta a vari metodi di cottura e condimento, esistono molte ricette per cucinare i fusi di pollo. Per chi ama i mix di sapori forti, una possibilità è lasciarli marinare nel frigo con succo di mele, aglio e rosmarino e poi rosolarli in padella. Una volta pronti, si possono accompagnare con delle verdure di stagione cotte al forno. Se dopo la marinatura prediligete la cottura al forno, un’altra ricetta che garantisce un sapore intenso e speziato è quella che utilizza aglio, olio, pepe e paprika per marinare e richiede la cottura per 30 minuti a 180 gradi con vino bianco. Fa troppo caldo per accendere fornelli o forno? Qui trovate un suggerimento originale per degli ottimi fusi di pollo con patate e piselli da preparare con il bimby. Infine, nel periodo estivo, i fusi sono perfetti anche per delle fresche insalate di pollo: si possono semplicemente bollire in acqua e poi, dopo averli fatti raffreddare, si tagliano a pezzetti e si mescolano con carote, insalata iceberg, pomodorini e si condisce tutto con olio e maionese.