Home Produttori Viterbo: arriva Assaggi, il Salone dell’enogastronomia laziale

Viterbo: arriva Assaggi, il Salone dell’enogastronomia laziale

di Marta Manzo

Dal 30 settembre al 3 ottobre arriva a Viterbo la prima edizione di Assaggi, il salone dell’enogastronomia laziale.

Olio extravergine d’oliva, vini, formaggi, nocciole, ma anche salumi, pasta, prodotti da forno, ortofrutta e tanti altri prodotti provenienti da tutto il LazioA Viterbo – dal 30 settembre al 3 ottobre – arriva Assaggi, primo appuntamento per un grande salone dell’enogastronomia laziale, che porta in scena il ricco patrimonio del gusto regionale, da promuovere e valorizzare. E dove professionisti del settore e appassionati del buon cibo potranno scoprire i migliori prodotti agroalimentari della regione, dislocati in punti diversi della città. 

Mentre nelle antiche sale di palazzo dei Papi, infatti, saranno oltre 60 le realtà che consentiranno a un pubblico di amatori e operatori di settore di assaggiare i propri prodotti artigianali, dai più tradizionali a quelli più innovativi, per le degustazioni di vini e oli Evo bisognerà invece raggiungere il chiostro longobardo della chiesa di Santa Maria Nuova. I laboratori didattici per adulti e bambini trovano invece spazio in piazza del Plebiscito dove ci saranno anche showcooking, mentre l’area destinata ai food truck è in piazza San Carluccio, nel cuore del quartiere medievale della città. 

Come per tutti i saloni che si rispettino, anche per questo evento è previsto un fuori salone. Si chiama Fuori Assaggi e prevede un calendario di installazioni, cene, degustazioni e dibattiti dedicati alla cultura e al patrimonio enogastronomico del Lazio, pensati per offrire al pubblico un ulteriore approfondimento sulla produzione agroalimentare della regione. Tutti appuntamenti che si svolgono non soltanto a Viterbo, ma anche in altri centri della provincia, e sono organizzati direttamente dalle imprese del territorio. Per partecipare ad Assaggi, il salone dell’enogastronomia laziale, l’ingresso è gratuito per i produttori e professionisti del settore (previa registrazione), mentre per il pubblico generico è previsto un biglietto al prezzo di 5 euro a persona. Tutte le informazioni su orari e location, così come sugli appuntamenti, sono riportate sul sito ufficiale della manifestazione.