Home How to 10 ricette da fare al microonde

10 ricette da fare al microonde

di Nadine Solano

Il microonde può aiutarci a preparare ricette semplici ma vincenti. Ecco 10 idee da provare per imparare a sfruttare questo elettrodomestico.

Il microonde ha pregi e difetti, può convincere oppure no, ma senza dubbio è una grande comodità. Nella maggior parte dei casi viene utilizzato per scongelare o scaldare i cibi ma questo significa sottovalutarlo. Come è stato ormai ampiamente dimostrato, non altera il valore nutrizionale dei cibi freschi e permette di preparare, anche da zero, ricette semplici e gustose. Qualche esempio? Vi accontentiamo subito.

  1. Le patate. Non possiamo che cominciare dalle patate, un alimento irrinunciabile per la loro bontà e versatilità. Il microonde permette di portarle in tavola nel giro di 10 minuti e in una veste che mette tutti d’accordo: grandi e piccini, vegetariani e vegani. Olio, sale, pepe, qualche altra spezia e il gioco è fatto: un contorno perfetto per qualsiasi piatto e per qualsiasi occasione.  
  2. Vellutata di zucca all’arancia con orzo gratinato. Un piatto di gran classe, nonostante la sua semplicità, e perfetto durante la stagione fredda è la vellutata di zucca. La cottura nel microonde richiede meno di 20 minuti, poi se ne devono mettere in conto altri 10 per la preparazione. Pochi i passaggi, massima la resa. Anche perché si tratta di una ricetta corposa, resa tale dal connubio tra zucca, orzo, parmigiano e latte.
  3. Uova fritte. Ebbene sì: nel forno al microonde si possono friggere le uova. Il risultato sarà più leggero rispetto alla frittura in padella ma il sapore non ne risentirà. Provare per credere. Si unge (senza esagerare) un piatto con olio e burro, si apre l’uovo, si aggiunge un po’ di sale ma soltanto in corrispondenza dell’albume e si crea qualche piccolo foro sul tuorlo. Microonde a potenza media, 40 secondi e l’uovo sarà pronto. 
  4. Fagottini di pollo. Le fettine di pollo racchiudono un ripieno di asparagi e formaggio e sono avvolte nella pancetta affumicata: una goduria. Un secondo originale e ultra facile. Devono cuocere soltanto 4 minuti per lato nel microonde e si servono caldissimi. 
  5. Pesce al cartoccio. Orata, platessa, spigola, pesce spada, salmone: scegliete voi. In ogni caso, il pesce al cartoccio cotto nel microonde è una mossa vincente. Servono meno di 10 minuti, la delicatezza del pesce viene rispettata in pieno e le sue proprietà benefiche restano intatte. Questo piatto può diventare anche doppio. Cosa intendiamo? Che si possono aggiungere svariati ortaggi prima di richiudere il fagottino di carta forno. Per esempio zucchine, carote, patate. Anzi: proprio queste ultime, tagliate a fettine e disposte sotto il pesce, aiutano a mantenerlo perfettamente idratato. 
  6. Le verdure. Un’alternativa alle verdure lesse o al vapore sono proprio quelle cotte al microonde. In pochi ci pensano ma la questione si prospetta molto interessante e non soltanto per una questione di rapidità. Gli odori della cottura sono limitati al massimo e le verdure non conservano solo i loro nutrienti ma anche gli aromi e il colore. Inoltre, risultano più croccanti rispetto alle metodologie di cottura tradizionali. 
  7. Brownies al cioccolato. Se amate i mitici brownies, non potete non provare questa ricetta. Pronti in 15 minuti, golosi, invitanti e anche profumatissimi. Calorici? Beh, ogni tanto un peccato di gola è concesso. Anzi, praticamente d’obbligo. Oltre al cioccolato fondente, serve anche il cacao amaro. 
  8. Torta di mele. Un dolce più light, sempre da cuocere al microonde? Provate questa soffice torta di mele, arricchita dal sapore del limone e della vaniglia. C’è un piccolo trucco per rendere la superficie croccante e caramellata: distribuire un cucchiaio di zucchero e qualche fiocco di burro. 
  9. Torta allo yogurt. C’è anche una bella torta allo yogurt da preparare al microonde. L’impasto è reso particolare dallo zucchero di canna, dall’amido di frumento e dall’estratto di vaniglia. E al posto dello yogurt bianco, si può usare quello al cocco o quello al limone. Perfetta a colazione o per la merenda, questa torta può anche essere servita per concludere in dolcezza un pranzo o una cena. Magari accompagnata da qualche ciuffo di panna montata o un po’ di crema chantilly.  
  10. Le castagne. Ma lo sapevate che al microonde si possono cuocere anche le castagne? Bastano 5 minuti a 750-800 W. Fondamentale è inciderle e disporle sul piatto con l’incisione rivolta verso l’alto. Per farle insaporire meglio, poi, si lasciano riposare altri 5 minuti (o 7, se sono particolarmente grandi o si tratta di marroni) chiuse in un sacchetto di carta.