Home Bevande REGALI DI NATALE: 12 idee per amanti della birra

REGALI DI NATALE: 12 idee per amanti della birra

di Marta Manzo

Una serie di regali per amanti della birra, dai giochi da tavola agli accessori per homebrewers, dai corsi a libri a tema. Tutti regali perfetti da fare ai vostri amici beer lovers.

C’è quell’amic0 che ha appena iniziato un corso di degustazione delle birre. Quell’altro che invece non perde un’occasione per organizzare un beer tour nei birrifici. Infine, quello che ha deciso di darsi pesantemente alla produzione brassicola casalinga. Cosa far trovare allora sotto l’albero degli appassionati di birra?

Ecco una lista di 12 regali di Natale per veri beer lover. Li abbiamo scelti tra costosi e meno costosi, per stare nelle tasche di tutti.

Il libro di cucina An Appetite for Ale

Libro di cucina

Questo testo (in inglese) di Fiona e Will Beckett è un po’ datato, visto che risale al 2007, ma è molto valido per chi vuole evitare di relegare la birra a semplice bevanda e preferisce trasformarla invece in un ingrediente da inserire nelle migliori ricette. Nel libro, ce ne sono più di 100 e sono citati vari stili di birra. Si va dalle zuppe agli stufati, dai polli arrosto ai dessert, agli snack, alle salse: ce n’è per ogni gusto. 

Un boccale Mettlach

Boccale birra per collezionisti

Tra i boccali  più conosciuti e prestigiosi, gli stein Mettlach sono dei pezzi vintage ideali per collezionisti ma, attenzione, non sono per tutte le tasche. In ceramica e porcellana, con il tappo di peltro, venivano prodotti soprattutto dalla Villeroy and Boch Co. di Mettlach, in Germania, con un periodo d’oro dal 1880 al 1910. Di solito si trovano incisi o dipinti a mano. 

Microcycler

Birra

Suggerito già anni fa da Cronache di Birra, il Microcycler è uno strumento ideale per chi è fissato con la birrificazione casalinga. Prodotto da Weber Scientific, pare sia capace di rilevare diversi organismi indesiderati in un campione di birra. Wireless, programmabile e con un software che fornisce dati in tempo reale, nella versione base costa circa 600 dollari. 

Holiday Beer Box

Birra

Non un calendario dell’avvento ma un modo per degustare durante le feste. Di box come la Holiday Beer Box ne esistono diverse versioni, sia che si festeggi il Natale sia che si omaggi l’Hannukkah.

Preparate nella versione da 12 giorni per il primo, da 8 nel secondo, esistono anche nella versione Holidays Beer Box basket di GiveThemBeer.com, quella che vi suggeriamo noi. Se non volete spendere troppo, copiate l’idea e replicatela con le vostre bottiglie. 

6 Pack Beer Cooler Tote

Questa tote bag in neoprene permette di portare con sé fino a 6 bottiglie di birra preservandone non soltanto la temperatura ma anche l’integrità da eventuali urti. Si trova facilmente sulle maggiori piattaforme di e-commerce, in varie fogge, colori e modelli e ha un prezzo decisamente abbordabile, intorno ai 20 euro al massimo. 

Birra spalmabile

Birra spalmabile

Birra nel bicchiere sì ma pure sul pane oppure nei panini e sui grissini. La birra spalmabile – la trovate di diversi marchi – è interessante perché diventa ingrediente e non soltanto accompagnamento. Una specie di gelatina, utile per farcire aperitivi sfiziosi e diversi, che si può acquistare già pronta ma anche preparare in casa: servono, infatti, soltanto dell’ottima birra e dello zucchero, insieme a della pectina oppure gelatina alimentare. 

Brewmaster: Beer Brewing Simulator

Sviluppato da Auroch Digital, questo videogioco dedicato all’homebrewing è un simulatore ambientato in una casa in cui sono disponibili tutte le attrezzature per produrre birra. Chi gioca deve scegliere la ricetta da brassare, scegliere gli ingredienti e seguire l’intero processo produttivo, fino al confezionamento. Si può prendere appunti, tenere traccia dei progressi e partecipare ai concorsi di homebrewing per diventare brewmaster. Prezzo: intorno ai 18 euro. 

4 giochi da tavolo a tema birra

Gioco da tavola

Se siete più da giochi da tavolo, invece, ce ne sono due o tre a tema birra che fanno al caso vostro. Da veri nerd il primo è Dwarfest, in cui bisogna gestire una vera e propria taverna nanica, in cui amministrare le proprie risorse e lanciare sul bancone spumosissimi boccali di birra. Scopo del gioco è essere il nano che è riuscito ad accumulare più pepite spillando le migliori birre anche ai peggiori clienti.

In Microbrew, minimalista e portatile, i giocatori a turno inviano invece i birrai alle postazioni di lavoro per schiacciare, preparare, imbottigliare e servire le proprie ricette di birra a un assetato flusso di clienti. Per 2-4 giocatori è poi Heaven&Ale: in questo gioco si è monaci con il compito di mettere insieme gli ingredienti per realizzare la migliore birra della regione, pregando e lavorando allo stesso tempo.

Infine, c’è Beer&Bread, in cui i giocatori vivono in due villaggi vicini, che condividono campi e risorse e sono in competizione per essere i migliori nella produzione di birra e pane in arco temporale di sei anni.

Burrobirra

Burrobirra di Harry Potter

No, non è birra. Sì, è analcolica. Però nell’aspetto somiglia in tutto e per tutto a una birra vera. La burrobirra è la famosa bevanda di Harry Potter che veniva servita al pub I Tre Manici di Scopa di Hogsmeade. Citata per la prima volta nel terzo libro della saga, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, la burrobirra si può acquistare già pronta, in pratiche bottiglie da 350ml circa, ma anche realizzare facilmente in casa. La ricetta, infatti, è stata diffusa online proprio dal Wizarding World of Harry Potter, il parco divertimenti  della Florida dedicato al celebre maghetto. 

Stampe e poster vintage originali

Stampa vintage con disegno birra

Più facili da reperire le prime, soprattutto in giro per mercatini, più difficoltosi i secondi (ma comunque anche in questo caso Internet corre in nostro aiuto), per regalare stampe a tema birra e poster vintage originali ci vuole sicuramente un po’ di tempo per fare ricerche.

Dalle pubblicità d’epoca ai marchi più conosciuti, fino alle stampe minimaliste con soltanto le definizioni, ciò che conta è spulciare bene per trovare il prodotto giusto, oltre a conoscere lo stile d’arredo di chi li riceverà. 

Palline di Natale homemade, con i luppoli

luppolo

Se gli amici che producono birra in casa siete voi, siete già a cavallo, soprattutto se avete già acquistato i luppoli. Sacrificatene qualcuno e inseritelo direttamente in una o più palline trasparenti, che poi provvederete a decorare, magari con il nome del destinatario del vostro omaggio. Saranno un gradito regalo homemade da intenditori a intenditori, da attaccare e riattaccare sull’albero per tutti i Natali a venire. 

Lattine vuote

Lattine

Niente luppoli? Poco male. Se avete da parte delle valide lattine di birra potete cavarvela ugualmente. Magari di quelle da collezione, che avete già svuotato del loro prezioso contenuto e che, con un po’ di manualità, potrete trasformare velocemente in particolarissime decorazioni per ghirlande o aggiungerle all’albero di Natale. Un nastrino, qualche rametto di agrifoglio e un po’ di colla a caldo e il gioco è presto fatto.