Home How to Yogurt greco VS Budino Proteico: qual è il migliore?

Yogurt greco VS Budino Proteico: qual è il migliore?

di Leonardo Samarelli

La differenza sostanziale tra il budino proteico e lo yogurt greco è la quantità di proteine contenute all’interno. Scegliere il migliore è impossibile, ma entrambi possono essere utilizzati in momenti e occasioni diverse.

Il 2022 è l’anno del budino proteico. Il trend di questo nuovo prodotto, soprattutto amato dagli sportivi, è infatti sempre più in crescita. Se, fino a poco tempo fa, la sua produzione era limitata a poche marche adesso nei supermercati c’è l’imbarazzo della scelta. Danone, Hipro, Muller sono solo alcune delle aziende più famose che producono yogurt greco e che ora diversificano l’offerta con il suo antagonista: il budino proteico. Vediamo le differenze tra i due prodotti per capire meglio quando utilizzarli.

Yogurt greco: proprietà e utilizzo

yogurt greco

Lo yogurt greco è uno degli alimenti più consumati da chi pratica sport. Grazie ai suoi elementi nutrizionali, è alla base della maggior parte delle diete nutrizionali e sportive, soprattutto per la colazione. Lo yogurt greco magro possiede un buon apporto proteico e un basso livello di carboidrati mentre quello intero ha un apporto lipidico maggiore e una conseguente diminuzione dei valori proteici.

A colazione è ideale per due motivi: è completo dal punto di vista nutrizionale e ha un effetto saziante. In alternativa, si può utilizzare come spuntino nel pomeriggio. Nonostante negli anni aziende come la Fage si siano impegnate per rendere lo yogurt più appetibile, il suo gusto è decisamente basic: vi consigliamo di renderlo più gustoso con della frutta fresca.

Budino proteico: proprietà e utilizzo

budino

Il budino o yogurt proteico si caratterizza, rispetto a quello tradizionale, per un quantitativo maggiore di proteine. In particolare, ne contiene tra i 15 e i 20 grammi, a discapito dello yogurt greco che non supera gli 8-9 grammi, mantenendo però bassi i livelli di grassi e carboidrati. Per questi valori nutrizionali, i budini proteici sono sconsigliato a colazione e piuttosto sono altamente consigliati a merenda o come spuntino pre o post allenamento. In commercio, oramai è possibile trovarne di numerosi gusti: non vi resta che trovare quello che preferite.

Conclusione

yogurt

In virtù di queste informazioni, non è possibile dire se lo yogurt greco sia meglio del budino proteico o viceversa. L’importante sarebbe, invece, spostare l’attenzione su come e quando utilizzare questi prodotti così da sfruttarne al meglio le caratteristiche.