Home How to 15 ANTIPASTI DI NATALE da preparare il giorno prima

15 ANTIPASTI DI NATALE da preparare il giorno prima

di Chiara Impiglia

Per organizzare e gestire al meglio il tempo a disposizione per preparare il vostro pranzo di Natale, perché non optare per delle ricette facili e intelligenti? Vi consigliamo 15 antipasti da preparare anche il giorno prima che vi stupiranno.

Se tra il lavoro, la corsa ai regali e gli impegni vari di tutti i giorni, temete di non riuscire a preparare un pranzo di Natale perfetto, non disperate: le soluzioni che vi possono aiutare non mancano. I primi e i secondi piatti di solito hanno bisogno di essere preparati o ultimati all’ultimo momento, si sa, ma per quanto riguarda gli antipasti è invece possibile optare per delle ricette che si possono preparare anche il giorno prima.

Arrivare al pranzo del 25 con meno pensieri vi aiuterà sicuramente a gestire meglio il tempo che avrete a disposizione per realizzare il resto del menu e pensare alla mise in place della tavola. Ma, soprattutto, vi consentirà di accogliere gli ospiti in modo spensierato e rilassato. Le ricette per degli antipasti di Natale da preparare il giorno prima sono numerose: scegliete quelle che vi ispirano di più e iniziate quindi a cucinare.

Cocktail di gamberi con formaggio spalmabile

Cocktail di gamberi

Se siete stufi della solita ricetta del cocktail di gamberi, dovete assolutamente dare una possibilità a questa variante che si realizza con il formaggio spalmabile. Facile, veloce e adatto a essere preparato anche il giorno prima, questo antipasto di pesce va bene per tutte le occasioni, anche per il pranzo di Natale.

Merluzzo mantecato

Merluzzo mantecato

La ricetta del merluzzo mantecato, tipica della cucina veneta, è perfetta per essere preparata in anticipo. Raffinata ed elegante, questa preparazione è capace di esaltare al meglio il gusto del baccalà e di rendere prezioso un alimento altrimenti considerato povero. Una curiosità: in Veneto, lo stoccafisso viene comunemente chiamato merluzzo. Ecco perché tra gli ingredienti troverete il primo e non il secondo.

Hummus di fagioli

hummus di fagioli

L’hummus di fagioli cannellini, una variante del più conosciuto hummus di ceci, è una crema molto versatile. Abbinata a crostini, pane, focaccia, verdure crude e grissini è l’ideale per un antipasto leggero, adatto anche per chi è vegetariano o vegano. Inoltre, la sua preparazione può avvenire anche il giorno prima del pranzo o della cena in programma: stare una notte in frigorifero la aiuterà a insaporirsi meglio. Provare per credere.

Insalata di polipetti e patate

Insalata di polipetti e patate

Per cambiare e non fare sempre la solito insalata di polpo, provate l’insalata di polipetti e patate. Delicato nel sapore e scenografico dal punto vista estetico, questo antipasto è perfetto per essere servito sulla tavola di Natale.

Paté di salmone

Paté di salmone

Il paté di salmone è un antipasto freddo molto versatile, adatto quando gli ospiti a tavola sono tanti: di solito è apprezzato da tutti. Per questa ricetta, vi consigliamo di usare il salmone fresco cotto al vapore con gli aromi ma, se non avete tempo o voglia, è possibile utilizzare anche quello affumicato. Per dare un tocco più fresco, non dimenticatevi di aggiungere al composto delle scorzette di limone oppure un po’ di erba cipollina: il risultato vi sorprenderà.

Fagottini di bresaola e ricotta

Fagottini bresaola e ricotta

Se accuratamente coperti con della pellicola per alimenti e riposti in frigorifero, anche i fagottini di bresaola e ricotta sono un antipasto che si può realizzare il giorno prima. Facili ma deliziosi, il contrasto di sapori e consistenze di questi fagottini conquisterà i palati di tutti i vostri commensali.

Frittata alle cipolle

Frittata alle cipolle

Un’idea per un antipasto natalizio originale potrebbe essere quella di preparare una frittata alle cipolle da realizzare anche in anticipo, conservare in frigorifero e tagliare, poco prima di servirla, a cubetti o a forma di alberello. Scegliete le cipolle che preferite, noi vi suggeriamo quelle rosse, e fate cuocere la frittata in padella o in forno. Se però le cipolle non vi convincono, optate allora per una frittata di patate o zucchine.

Insalata di ceci e aringa

aringa

Se servita in porzioni ridotte, l’insalata di ceci e aringa potrebbe essere un antipasto diverso dal solito molto gradito. La ricetta prevede l’impiego di aringhe intere ma, per accorciare i tempi di preparazione, potete acquistare i filetti già puliti o optare per quella affumicata. Il piatto, come molte delle insalate invernali, è l’ideale anche per chi conduce una dieta senza glutine.

Flan di carciofi

Flan di carciofi

Un altro antipasto vegetariano che può essere preparato in anticipo e poi scaldato poco prima di essere servito è il flan di carciofi. Provenienti dalla cucina francese, hanno un sapore delicato che si abbina perfettamente a quello più deciso di una crema al formaggio di capra. Questi tortini posso essere serviti sia caldi che tiepidi e sono molto versatili: se volete provare altre varianti,  scegliete il flan di spinaci o quello di zucchine.

Alici marinate

Alici marinate

Le alici marinate sono un piatto tipico di molte regioni del sud Italia che oramai si è diffuso anche in tutto il resto del Paese. Consumato per lo più come antipasto di mare, la sua ricetta è molto semplice ed è ideale da preparare con largo anticipo. L’unica attenzione che bisogna assolutamente avere riguarda la scelta del pesce, che deve essere di ottima qualità.

Paté di tonno

patè di tonno

Anche per il paté di tonno bastano pochi minuti e qualche ora in frigo per un risultato perfetto. Il paté è una preparazione tipica della cucina francese: che si tratti di carne o pesce tritati, di solito è sempre necessario aggiungere un grasso così che la consistenza diventi tanto cremosa da riuscire a essere spalmata. In questo caso, noi vi suggeriamo di usare tonno, patate, capperi e burro.

Insalata di calamari con patate e sedano

insalata di calamari

L’insalata di calamari con patate e sedano è un antipasto di pesce fresco, leggero e molto saporito, facilissimo da preparare. Per realizzare questa ricetta, perfetta da servire durante tutto l’anno, occorrono pochi ingredienti: calamari, patate, sedano, succo di lime o limone, prezzemolo e olio olio extravergine di oliva. Se volete, potete arricchire l’insalata aggiungendo anche gamberetti sgusciati freschi e cipollotto tritato. Lasciarla una notte in frigorifero non le farà che bene: i sapori saranno così ancora più intensi.

Mousse di gorgonzola

Mousse gorgonzola

La mousse di gorgonzola è una preparazione cremosa e golosa che non necessita di cottura è può essere preparata il giorno prima. Questo composto, estremamente versatile, può essere arricchito con svariati formaggi: unite mascarpone per un effetto spumoso, ricotta per un gusto più delicato, robiola, stracchino o un mix di formaggi spalmabili per un’esplosione di sapori. A voi la scelta.

Insalata di cavolfiore e sottaceti

Insalata di cavolfiore

Tradizionalmente consumata come contorno, l’insalata di cavolfiore è una ricetta tipica delle festività natalizie. Noi, però, la consigliamo anche come antipasto. Composta da cavolfiore sbollentato, verdure sott’aceto e acciughe sotto sale, potrebbe essere un modo sfizioso per iniziare il pranzo. La preparazione è semplice e si presta a numerose personalizzazioni: scegliete i sottaceti che più preferite, aggiungete capperi dissalati e dosate l’aceto e il pepe a seconda dei gusti. Tra l’altro, prima la preparerete e più risulterà saporita.

Quiche con pere, brie e prosciutto crudo

Quiche

La quiche con pere, brie e prosciutto crudo è una torta salata molto gustosa, ideale da preparare come antipasto, soprattutto se volete stupire i vostri ospiti. La ricetta si realizza preparando prima di tutto una classica pasta brisée e poi il ripieno, a base di panna fresca, un uovo, una pera Williams, prosciutto crudo e formaggio brie. Nel caso in cui vogliate rendere la quiche ancora più creativa, fate delle monoporzioni e decoratele in modo originale.