Home How to 14 ricette con la VERZA da preparare in inverno

14 ricette con la VERZA da preparare in inverno

di Chiara Impiglia

La verza, povera di calorie ma ricca di vitamine A, C e K, fibre, sali minerali e numerose proprietà benefiche per tutto l’organismo, è un ingrediente versatile. Trovare dei modi sempre nuovi per prepararla può essere divertente.

Qual è una preziosa alleata in cucina durante la stagione invernale? La verza. Povera di calorie ma ricca di vitamine A, C e Kfibre, sali minerali e numerose proprietà benefiche per tutto l’organismo, trovare dei modi sempre nuovi per prepararla può essere divertente. Stufata, in padella, al forno, in insalata o fritta, come antipasto, primo e secondo piatto o contorno, questa verdura, una varietà di cavolo riccio, è davvero molto versatile.

La cosa più importante è usare creatività e, prima di tutto, pulirla nel modo corretto. Se la base del torsolo, quella più dura, e le foglie esterne più sciupate vanno eliminate, di tutto il resto non si butta via niente. Quindi, dopo averla lavata sotto l’acqua corrente e asciugata, potrete procedere con la ricetta che preferite. Se però non l’avete mai cucinata o non avete idee che vi allettino abbastanza, seguite i nostri suggerimenti. Non ve ne pentirete.

Pasta con la verza

Pasta con verza

La pasta con la verza è un primo piatto facile e veloce, perfetto per chi segue una dieta vegetariana. Apprezzata soprattutto durante i mesi più freddi, preparatela con il formato di pasta che preferite e, per un risultato più gustoso, mantecatela con abbondante parmigiano grattugiato e una macinata di pepe nero fresco.

Fagottini di verza vegetariani

Fagottini di verza

I fagottini di verza sono un secondo piatto vegetariano che piace sia agli adulti sia ai bambini. Nonostante si tratti di una ricetta del recupero, il risultato saporito e salutare conquista tutti. Inoltre, grazie al loro basso contenuto calorico, sono perfetti anche per chi segue una dieta.

Involtini di verza e riso

Involtini di verza e riso

Gli involtini di verza e riso sono un piatto unico preparato con foglie di verza scottate farcite con riso, crescenza, uova e prosciutto cotto poi cotte in forno. Facili e veloci, questi involtini sono un ottimo piatto svuota frigo. In alternativa, se avete del risotto avanzato e non sapete che cosa farne, utilizzate quello. L’importante è che vi ricordiate di scottare le foglie di verza in acqua bollente prima di farcirle e di eliminarne la costa centrale prima di arrotolarle (così da evitare che l’involtino non tenga la forma). E per un piatto ancora più goloso? Prima di infornare, aggiungete della besciamella aromatizzata con pepe nero e salvia.

Polpette di verza, ricotta e salsiccia

Polpette di verza, ricotta e salsiccia

Le polpette di verza, ricotta e salsiccia possono essere preparate per un secondo piatto sfizioso, magari accompagnate da un’insalata, o un aperitivo informale. Ottime sia cotte nel forno che fritte in abbondante olio caldo, queste polpette hanno un sapore decisamente gustoso. Quindi, se non amate la salsiccia o preferite i gusti più delicati, sostituitela con del macinato di manzo o di pollo. Il risultato sarà ugualmente delizioso.

Pesto di verza

Pesto di verza

Il pesto di verza è un sugo sano e gustoso, perfetto per condire la pasta. Preparato con il cavolo cappuccio crudo, richiede poco tempo ma permette di portare in tavola un piatto delizioso. Per un tocco esotico usate le noci pecan, altrimenti quelle normali, le nocciole o i pinoli vanno benissimo. Vi consigliamo però di scegliere le linguine, uno dei formati più adatti per i condimenti cremosi.

Zuppa di verza, patate e pancetta

Zuppa di verza

La zuppa di verza, patate e pancetta è un piatto unico invernale confortante e gustoso. Preparata a partire da un soffritto insaporita da pancetta o, se preferite, speck o lardo a cubetti, la cottura vi richiederà circa 20 minuti. Preparate questa zuppa in abbondanza e congelatela in pratici contenitori: avrete così un pasto pronto da tirare fuori durante i giorni più freddi.

Frittelle di verza

Frittelle di verza

Le frittelle di verza sono un antipasto che sa conquistare tutti palati. Per prepararle occorrono pochi ingredienti: verza cruda tagliata a listarelle molto sottili, uova, farina e birra. Le varianti però possono essere molte: la farina di grano tenero può essere sostituita con una farina senza glutine, come la farina di riso, le uova possono essere omesse e la birra può essere sostituita invece da acqua frizzante. Ciò che conta è che serviate le frittelle di verza calde, accompagnandole con una salsa agrodolce o una maionese fatta in casa.

Pasta con verza, patate e caciocavallo

Pasta verza e patate

La pasta con verza, patate e caciocavallo è un primo piatto ricco e saporito. Se quello della verza con le patate e i formaggi è un abbinamento ormai consolidato, in questa ricetta è ancora più goloso. La cottura, lunga e lenta, rende la verza tenera mentre le patate, che vengono prima cotte al vapore e poi fritte in padella, danno un tocco croccante. Un suggerimento finale? Una generosa grattugiata di caciocavallo che fondendosi dà al piatto la giusta dose di cremosità.

Verza stufata

Verza stufata

La verza stufata è un contorno invernale facile da preparare e perfetto per accompagnare piatti a basi di carne. In questa ricetta, le novità sono l’aggiunta di olive nere, che ben si sposano con il sapore erbaceo della verza, e la guarnizione di nocciole tostate, che dona un tocco croccante.

Costolette di maiale e verza

Costolette e verza

Le costolette di maiale in umido con la verza sono un piatto invernale tipico della tradizione culinaria del Nord Italia, dove le temperature di solito sono più rigide. Si tratta di una ricetta povera ed economica che unisce il gusto deciso della carne di maiale a quello dolce e delicato della verza.

Pizzoccheri alla valtellinese

Pizzoccheri

pizzoccheri pinzocheri alla valtellinese sono una ricetta tradizionale molto amata. I pizzoccheri, a base di farina di grano saraceno, somigliano alle tagliatelle ma sono un po’ più larghi e spessi. Il loro sapore si abbina benissimo al condimento di verza, patate e e formaggio e, grazie al suo alto contenuto proteico, sono perfetti in caso di deperimento fisico o se si segue una dieta vegetariana.

Verza al forno

Verza al forno

La verza al forno è un contorno vegetariano semplice e veloce, adatto anche per i celiaci. Per prepararlo, potete utilizzare il formaggio che preferite: l’Asiago per una variante più delicata, la scamorza affumicata o il taleggio per una versione dal gusto più intenso. L’importante è metterne in abbondanza. Se volete però un risultato più sfizioso, aggiungeteci della salsiccia o del prosciutto cotto e stratificate gli ingredienti come se fosse una lasagna.

Zuppa di verza e fagioli

La zuppa di verza e fagioli è una ricetta tipicamente invernale e le sue varianti sono numerosissime. Noi vi consigliamo di arricchire questo piatto con della pancetta croccante, del rosmarino e delle scaglie di parmigiano e di servirlo con crostini di pane. Per un sapore più intenso aggiungete della polpa di pomodoro durante la cottura.

Gramigna con verza e pancetta

Gramigna con verza

La gramigna con verza e pancetta è un primo piatto perfetto per un pranzo goloso e corroborante. La gramigna, un formato di pasta tipico dell’Italia centrale, può essere consumata in brodo ma si presta molto bene anche alle cotture risottate. Per questa ricetta, comprate una verza soda e abbastanza pesante: queste due caratteristiche sono quelle che garantiscono che la verdura sia fresca e abbia un sapore più intenso. Per il resto degli ingredienti potete anche decidere di fare delle variazioni, l’importante è mantenere un equilibrio di sapori.