Home How to Teglia da forno: come scegliere quella perfetta per la vostra torta

Teglia da forno: come scegliere quella perfetta per la vostra torta

di Nadine Solano

Tenendo a mente qualche riferimento matematico, scegliere la misura corretta della teglia per il dolce che state preparando diventa facile. Che sia rotonda, rettangolare o quadrata, l’importante è saper fare qualche calcolo.

Preparare una torta e poi scegliere una tortiera o troppo grande o troppo piccola è un errore molto più diffuso di quanto si possa pensare. Così come molto diffuso è il dilemma a monte. In effetti, scegliere la misura corretta della teglia per il dolce che state preparando non è sempre così facile. Lo diventa solo tenendo a mente qualche riferimento. Scommettiamo che d’ora in poi non avrete più dubbi o titubanze?

Teglie rotonde

Torta

Quando si tratta di torte e crostate, generalmente si utilizza la teglia rotonda. Per individuare quella più adatta, bisogna innanzitutto conoscerne il diametro. Calcolarlo è molto semplice: basta armarsi di un metro e misurare la distanza da un bordo all’altro. Essendo un cerchio, qualunque punto da cui decidiate di partire va bene.

Molte ricette riportano l’indicazione relativa alle dimensioni della tortiera quindi, una volta calcolato il diametro, la questione è risolta. In caso contrario, la scelta deve basarsi sul numero di porzioni che si possono ricavare dalla ricetta in questione. Dai un’occhiata a questo schema:

  • tortiera con diametro 18 cm = 6 persone
  • tortiera con diametro 20 cm = 8 persone
  • tortiera con diametro 22 cm = 10 persone
  • tortiera con diametro 24 cm = 12 persone

E così via. Naturalmente c’è chi taglia fette più grandi e chi le preferisce invece più piccole ma questa sorta di tabella è senza alcun dubbio un grande aiuto per evitare errori eclatanti. 

Teglie rettangolari e quadrate

Plumcake

La ricetta prevede l’utilizzo di una teglia rotonda ma a disposizione ne avete solo di rettangolari o quadrate? Il problema si risolve con qualche nozione di geometria. Occorre, infatti, calcolare l’area. Per quanto riguarda le tortiere rotonde, basta moltiplicare il raggio (che si ottiene dividendo il diametro per due) per se stesso e poi per 3,14. L’area di una teglia con diametro 20 cm, per esempio, equivale a 314 cm².

Questo significa che, in alternativa, è possibile utilizzare una teglia rettangolare o quadrata che abbia la stessa area o giù di lì. Ricordiamo che l’area del rettangolo si calcola moltiplicando la base per l’altezza, quella del quadrato moltiplicando il lato per se stesso. Uno stampo da 20×16 cm o uno da 18×18 cm, quindi, possono sostituire uno stampo rotondo da 20 cm. Ma, per comodità, ecco un altro schema:

  • tortiera con diametro 18 cm = tortiera rettangolare 18×15 cm o quadrata 16×16 cm
  • tortiera con diametro 20 cm = tortiera rettangolare 20×16 cm o quadrata 18×18 cm
  • tortiera con diametro 22 cm = tortiera rettangolare 22×17 cm o quadrata 19,5×19,5 cm
  • tortiera con diametro 24 cm = tortiera rettangolare 24×19 cm o quadrata 21×21 cm

L’altezza 

chiffon cake

Anche l’altezza della teglia è un elemento importante. Per le crostate, e più in generale per gli impasti che crescono poco, puoi usare uno stampo di 4 cm in altezza. Per le preparazioni che prevedono maggiori quantità di lievito, come il pan di Spagna, sceglietene uno da almeno 6 cm. Per le torte piuttosto alte, per esempio le chiffon cake, sarebbe meglio utilizzare una tortiera da 8-8,5 cm.  

Modificare le quantità in base alla teglia

Muffin

Non avete a disposizione la teglia giusta (indicata o meno nella ricetta) e nemmeno una valida alternativa? Per esempio: vi serve una teglia rotonda da 20 cm e non ne avete una, nemmeno rettangolare da 18×15 cm o quadrata da 16×16 cm? Anche in questo caso, la matematica, che permette di adattare facilmente le dosi dei vari ingredienti allo stampo in tuo possesso, vi può aiutare.

Bisogna, cioè, ricorrere alle proporzioni. Cominciate calcolando l’area della teglia richiesta dalla ricetta: mettiamo 314 cm², per usare l’esempio di prima. Misurate poi l’area del vostro stampo, per esempio di 379,94 cm² (quindi rotondo con diametro 11 cm). Per comodità, arrotondate a 380 cm². Dividete quindi l’area della vostra teglia per l’area della tortiera che in realtà servirebbe. Il risultato (in questo caso 1,21) è il numero per cui dovrete moltiplicare ogni singolo ingrediente della ricetta. Supponiamo che servano 400 grammi di farina: sarà necessario portare questa quantità a 484 grammi. E poi procedere con gli altri ingredienti.