Home How to Come pulire le pentole in acciaio annerite?

Come pulire le pentole in acciaio annerite?

di Nadine Solano

Pulire le pentole in acciaio bruciate non è affatto difficile. Ci sono diversi metodi, tutti semplici ed efficaci. Alcuni richiedono solo l’utilizzo di prodotti naturali.

Ne esistono tipologie indubbiamente più pratiche, a cominciare da quelle antiaderenti, ma le pentole in acciaio inox non sono affatto finite nel dimenticatoio. Anzi, molti continuano a preferirle su tutte. E cercano di mantenere la propria batteria in condizioni sempre ottimali. Ma non è affatto raro – anzi – che le pentole di questo tipo si anneriscano esternamente e a volte anche all’interno: basta lasciarle sul fuoco più del dovuto o posizionarle su una fiamma troppo alta e il danno è fatto.

Come rimediare? Esistono diversi metodi, semplici ed efficaci, e alcuni prevedono solo l’utilizzo di prodotti naturali. In tutti i casi, una raccomandazione importante: non bisogna usare spugnette in acciaio o comunque abrasive, perché rigano la superficie delle pentole. 

Acqua e bicarbonato

bicarbonato in cucina

Un rimedio della nonna sempre efficace consiste nel mescolare quattro cucchiai di bicarbonato e due cucchiai di acqua tiepida fino a ottenere una sorta di pasta omogenea e piuttosto densa. Si applica sulle parti annerite della pentola strofinando delicatamente con una spugnetta, si lascia agire il composto per 15-20 minuti e poi si lava come d’abitudine. 

Detersivo per i piatti

Se la pentola si è annerita nella parte interna, riempitela d’acqua, unite 1-2 cucchiai di detersivo per i piatti (dipende dalla sua capienza) e portate a ebollizione. Lasciate passare una decina di minuti, spegnete il fuoco e procedete con il normale lavaggio, usando questa volta detersivo non diluito.  

Acqua e aceto

aceto e bicarbonato

Per disincrostare le pentole annerite internamente si può anche ricorrere a una soluzione di acqua e aceto di vino bianco nella proporzione 2:1. Si porta a bollore, si spegne la fiamma e si lascia agire la miscela per almeno un’ora. Per poi procedere come di consueto.

Se invece la parte bruciata corrisponde con l’esterno della pentola, provate a immergere una spugnetta in una ciotola contenente aceto, strizzatela e poi unite un po’ di detersivo per i piatti. Quindi strofinate con delicatezza sulle parti danneggiate. Il risultato vi sorprenderà. 

Coca Cola

Sapete che la Coca Cola ha il potere di far sciogliere la ruggine, grazie alla sua azione corrosiva? La deduzione è semplice: può essere utilizzata anche per togliere il nero delle pentole. Basta versarne la quantità necessaria per coprire il fondo, chiudere con un coperchio e mettere su fiamma bassa, lasciando poi bollire per circa 10 minuti. A quel punto, si spegne il fuoco e si strofina la superficie in questione con una spugnetta. 

Cenere di legna

Non è tra i prodotti più comuni, ma di certo è tra i più efficaci per le pentole in acciaio inox bruciate: la cenere di legna. Occorre solo mescolarne 100 grammi con mezzo litro d’acqua e far bollire per un’ora circa a fuoco basso. Il risultato sarà un composto da strofinare anche sulle parti esterne della pentola.