Home How to Come fare le orecchiette, in modo semplice e veloce

Come fare le orecchiette, in modo semplice e veloce

di Roberta Favazzo

Il piatto tradizionale pugliese per eccellenza: una preparazione semplice fatta con farina di semola e acqua da cuocere al dente e condire con le classiche cime di rapa o con un saporito sugo di pomodoro. Come fare in casa le orecchiette con tutti gli step da conoscere.

Le orecchiette, chi non le conosce? La pasta tipica della tradizione pugliese amata da molti per la sua caratteristica forma e la capacità di trattenere i condimenti. Per chi è appassionato di cucina, o desidera provare una nuova ricetta fatta in casa, prepararle da zero può essere un’esperienza imperdibile. Ed anche molto gratificante.

Già. Ma come si realizzano? In questo articolo vi spieghiamo come fare le orecchiette avvalendoci della video ricetta che vi mostra tutti gli step, compresa la tanto temuta fase della loro formazione, fornendovi tutte le informazioni utili sul tempo di cottura ideale sia per quelle secche che per quelle fresche e sulle dosi a persona.

Come fare le orecchiette

Come fare le orecchiette

Iniziate radunando sul tavolo gli ingredienti: sono solo 2. Procuratevi 800 grammi di semola di grano duro e versateli all’interno di una ciotola capiente. Create una fontana e versate gradualmente al centro 400 ml di acqua tiepida. Con le mani o una forchetta, incorporate l’acqua nella farina, mescolando fino a ottenere un impasto grezzo. Come avete visto non abbiamo citato anche il sale, che è facoltativo: se c’è chi lo inserisce già nell’impasto, c’è chi lo aggiunge dopo, nell’acqua di cottura e/o nel condimento, per dare la giusta sapidità (anche) alla pasta.

Continuate ad impastare energicamente con le mani per almeno 10-15 minuti, fino a rendere l’impasto liscio ed elastico. A questo punto, coprite la ciotola con un canovaccio e fate riposare per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, dividete la pagnotta in piccoli pezzi e copriteli con un canovaccio umido per evitare che si asciughino. Afferratene uno alla volta e rotolatelo tra le mani per formare un cilindro sottile, della lunghezza di circa 1 centimetro.

Con un coltello, tagliate il cilindro a pezzi larghi circa 1 centimetro, ottenendo delle palline. Prendete una pallina di pasta e posizionatela sul piano di lavoro. Con la punta di un coltello, esercitate una leggera pressione sul pezzetto e, contemporaneamente, spingetelo leggermente in avanti. Questo farà sì che la pasta si incurvi verso l’alto, formando la caratteristica forma delle orecchiette. Ripetete il processo con gli altri pezzi di pasta, creando le orecchiette una per una. Una volta formate tutte, lasciatele asciugare leggermente su un vassoio infarinato per circa 30 minuti. Questo aiuterà a mantenere la forma durante la cottura.

Come fare le orecchiette

Come cuocere le orecchiette

Una volta pronte, arriva il momento più atteso prima di mangiarle, ovvero quello di cuocerle. Per farlo, portate ad ebollizione una pentola di acqua leggermente salata. Aggiungete le orecchiette e cuocetele fino a quando risultano al dente. Scolatele e conditele con il sugo o il condimento che preferite. Sono particolarmente gustose con quelli a base di pomodoro, verdure saltate in padella o salsiccia. Oltre, naturalmente, che con le tradizionali cime di rapa.

Quanto devono cuocere le orecchiette fresche?

Le orecchiette fresche richiedono un tempo di cottura inferiore rispetto a quelle secche, poiché contengono una maggiore quantità di umidità. I minuti, tuttavia, sono indicativi, in quanto dipendono da quanto sono venute spesse. Solitamente, necessitano di soli 3-4 minuti: in questo lasso di tempo saliranno a galla. Vi consigliamo di assaggiarle, comunque, per evitare di cuocerle troppo e renderle eccessivamente molli.

Quanto devono cuocere le orecchiette secche?

In generale, le orecchiette secche richiedono una cottura di circa 12-15 minuti. Assaggiatele durante gli ultimi minuti per verificarne la consistenza. Devono essere al dente, ovvero tenere ma con una leggera resistenza al morso. Solo a questo punto scolatele e conditele a piacere.

Quanti grammi di orecchiette secche a testa?

In genere, si consiglia di calcolare circa 80-100 grammi di orecchiette secche a persona per un primo piatto. Questa quantità è sufficiente per soddisfare una porzione media, ma è sempre possibile aumentare o diminuire la quantità in base alle preferenze personali. Ed anche in considerazione del fatto che vengano servite nell’ambito di un menù ricco o che rappresentino la portata principale.