Home How to Come fare la torta di mele perfetta

Come fare la torta di mele perfetta

di Roberta Favazzo 22 Settembre 2023 17:00

Alla scoperta della ricetta perfetta per sfornare una torta di mele come quella della nonna: una dolcezza irresistibile che nasconde un’armonia di sapori genuini da concedersi come coccola in qualsiasi momento della giornata.

Classico intramontabile della pasticceria, la torta di mele conquista il palato di grandi e bambini. Prepararla tra le mura domestiche inonda la casa di un profumo avvolgente in grado di riportare alla mente piacevoli ricordi d’infanzia. Ma non solo: ci consente di sfornare una delizia adatta come poche alla colazione o alla merenda, un dessert che con qualche piccolo accorgimento – accompagnandola, ad esempio, con una pallina di gelato e con una colata di morbido caramello – si può servire anche alle fine dei pasti.

Se negli anni ne avete sfornate tante ma non avete ancora trovato quella che vi abbia fatto battere il cuore, di seguito vi sveliamo il modo per fare la torta di mele perfetta con segreti e consigli utili per ottenere un risultato davvero eccezionale. Guardate il video tutorial!

Come fare la torta di mele perfetta

Come fare la torta di mele

Pronti per iniziare? Predisponete una ciotola (se usate l’impastatrice sfruttate quella in dotazione) e versate al suo interno 2 uova e metà dose dei 200 g di zucchero semolato previsti. Con le fruste elettriche (o con quella dell’impastatrice) montate a lungo i due ingredienti, aggiungendo con le fruste in movimento la parte di zucchero rimasta. Continuate a montare fino ad ottenere un composto gonfio, chiaro e spumoso.

Sempre con le fruste in azione, unite 100 g di burro fuso e tiepido in maniera graduale. Diminuite la velocità delle fruste o dell’impastatrice e miscelate 250 g di farina 00 con 15 g di lievito in polvere per dolci. Aggiungeteli, poco per volta, all’impasto senza smettere di lavorare. Unite la scorza grattugiata sul momento di un limone proveniente da agricoltura biologica e della cannella in polvere (se vi piace). Unite a filo 150 ml di latte. Ottenuto un composto perfettamente liscio e privo di grumi, dedicatevi alle mele.

Prendete 900 g di mele renette, sbucciatele, eliminate il torsolo e tagliatele a fettine sottili. Unitele all’impasto ed incorporatele delicatamente con una spatola per fare in modo che si distribuiscano uniformemente. Adesso non vi rimane altro da fare che imburrare ed infarinare uno stampo, versarvi l’impasto, livellarlo con una spatola e trasferire la torta in forno già caldo, dove dovrà cuocere per 30 minuti a 180 °C. Fatto questo, tiratela fuori, spolveratela con una valanga di zucchero a velo e gustatela tiepida: pura goduria!

Quanto dura la torta di mele fatta in casa?

La durata della torta di mele fatta in casa dipende da come viene conservata. Se volete mantenerla fresca per più giorni, è fondamentale avvolgerla bene nella pellicola trasparente o metterla in un contenitore ermetico e conservarla in frigorifero. In queste condizioni, può conservarsi per circa 3-4 giorni senza perdere il suo sapore. Se non fa troppo caldo, come ad esempio in inverno, potete tenerla a temperatura ambiente sotto una campana di vetro, ma non fate passare troppi giorni prima di finirla. Naturalmente, gustata entro i primi 2 risulta come appena fatta, pertanto, per apprezzarne appieno la freschezza, è consigliabile consumarla nel più breve tempo possibile.

Quali sono le mele migliori per fare la torta di mele?

Quando si tratta di scegliere le mele per la torta, è importante optare per quelle che offrono un gusto equilibrato tra dolcezza e acidità. Nonché che non si spappolano ad alte temperature. Le varietà ideali per questo dolce includono le Renetta (previste, tra l’altro, in questa ricetta), la cui polpa è poco succosa e, non perdendo acqua durante la cottura, mantiene pressocché intatta la sua consistenza; le Golden Delicious, piacevolmente zuccherine ma da usare rigorosamente prima che siano troppo mature, ed ancora le Fuji e le Gala.