Baccalà

Baccalà

Il baccalà è una preparazione di origine spagnola (bacalao) che in Italia indica il merluzzo atlantico conservato. I sistemi di conservazione più diffusi sono due: salagione ed essiccamento.

Banane

Banane

La banana è il frutto della pianta del banano - nome scientifico Musa acuminata e Musa balbisiana, a seconda della costituzione del loro genoma - e appartiene alla famiglia delle Musaceae.

Barbabietole

Barbabietole

La barbabietola - dal nome scientifico beta vulgaris - è una pianta a ciclo biennale appartenente alla famiglia Chenopodiaceae, le cui foglie (biete o bietole) e radici sono molto utilizzate in cucina.

Barolo

Barolo

Il Barolo è un vino rosso a denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) che fu creato agli inizi dell’Ottocento nel comune omonimo, in provincia di Cuneo.

Basilico

Basilico

Il basilico (Ocimum basilicum) è una pianta aromatica il cui nome greco (basilikon) significa “erba regale”. È molto diffusa in tutte le regioni temperate e calde, ma caratterizza in modo particolare le cucine mediterranee.

Besciamella

Besciamella

La besciamella è una delle salse tradizionali della cucina francese da cui ne derivano altre importanti come la Mornay e la Nantua. Si tratta di una salsa calda, a base di farina, burro e latte, così chiamata dal francese béchamel, derivato dal nome di colui che viene ritenuto il suo inventore, il finanziere Louis de Béchameil.

Bicarbonato

Bicarbonato

Il bicarbonato è un particolare sale formato dall’acido carbonico. Nell’uso comune, e in particolare in campo gastronomico, sta ad indicare il bicarbonato di sodio, che è il più comune e quello che viene impiegato maggiormente nella gastronomia.

Bietole o bieta

Bietole o bieta

La bietola o bieta, dal nome scientifico Beta vulgaris var. cicla, è una varietà biologica della barbabietola nativa dell'Europa meridionale, un prodotto oggi molto apprezzato soprattutto nella cucina mediterranea.

Bignè

Bignè

Il bignè è un piccolo dolce fatto della pasta omonima, che può essere farcito e glassato, cotto al forno oppure fritto. La pasta per bignè è molto leggera e utilizzata in pasticceria come in gastronomia.

Birra

Birra

La birra è una bevanda antichissima ottenuta dalla fermentazione dei cereali aromatizzati con il luppolo. La materia prima per la produzione della birra è l’orzo il quale viene posto a macerare nell’acqua per attivare il processo di germinazione, quindi si macina e si riduce in poltiglia nell'acqua a 60 °C.

Biscotti

Biscotti

Il biscotto è un prodotto conosciuto e diffuso in tutto il mondo, preparato con un impasto base di farina, zucchero e altri ingredienti, e infine cotto nel forno per eliminarne l'umidità.

Borragine

Borragine

La borragine - nome scientifico Borago Officinalis - è una pianta erbacea officinale appartenente alla famiglia delle Boriginaceae, molto utilizzata in cucina, per diverse preparazioni.

Bottarga

Bottarga

La rinominata bottarga è una particolare confezione artigianale di uova di cefalo salate, pressate e stagionate per 4 o 5 mesi. Frequente in Sardegna dove i cefali abbondano negli stagni, si tende a preparare anche in altre zone del mediterraneo, dalla Provenza alla Tunisia.

Bourbon whiskey

Bourbon whiskey

Il Bourbon whisky è un tipo di distillato americano derivato da una miscela di cerali tra cui mais (almeno 51%), che possono essere maltati o non aver germinato.

Brandy

Brandy

Con il termine Brandy si indica l’acquavite di vino italiano invecchiata per almeno un anno. Il brandy italiano nasce in seguito ad un accordo tra Italia e Francia, nel quale l’Italia rinuncia alla denominazione di Cognac riservandola esclusivamente ai distillati di vino francesi della zona Charente.

Branzino

Branzino

Il branzino (Dicentrarchus labrax), detto anche spigola, è un pesce marino dal profilo affusolato e con due pinne dorsali; ha colore grigio sul dorso, argenteo sui fianchi e sul ventre.

Broccoli

Broccoli

Il broccolo è il fiore commestibile della pianta erbacea Brassica oleracea L, appartenente alla famiglia delle Crucifere. Conosciuto anche col nome di cavolo, poiché appartiene alla stessa categoria, il broccolo fa parte della tradizione mediterranea ed è una delle verdure più usate in Italia.

Brodo di carne

Brodo di carne

Il  brodo di carne è un preparato liquido a base di carne, solitamente abbastanza grassa e di sostanza come stinco o ginocchio oppure la polpa di manzo misto, ma è possibile realizzarlo anche con carni quali pollo o gallina.

Brodo di pollo

Brodo di pollo

Il brodo di pollo (o gallina) è un piatto liquido ricavato dalla cottura, di almeno due ore, della carne di pollo. In realtà, andrebbe fatto con una gallina molto vecchia o con un cappone se si preferisce un gusto più dolce.

Brodo vegetale

Brodo vegetale

Il brodo vegetale è una preparazione liquida che si ottiene con ingredienti di facile reperibilità, quali carote, sedano e cipolla, e valida alternativa al brodo di carne, da utilizzare se si segue una dieta vegetariana o vegana.

Bulgur

Bulgur

Il bulgur è una derivato del frumento integrale, il grano duro germogliato viene cotto al vapore ed essiccato. A queste prime fasi di lavorazione segue la frammentazione dei chicchi: il bulgur con trama più grande è utilizzato per la preparazione di minestre, quello più fine per insalate.

Burro

Burro

Il burro è uno dei grassi alimentari più utilizzati e si ricava dalla crema o panna del latte che affiora naturalmente o che viene separata meccanicamente durante la centrifugazione.