Cozze

Cozze

La cozza - dal nome scientifico Mytilus galloprovincialis - è un mollusco bivalve, a volte chiamato mitile, ed è molto diffuso in cucina. Le sue origini sono francesi e pare che fosse ampiamente usato già nell'era del Paleolitico, quando si diffuse anche nelle altre aree del Nord Europa, in Sud America e in Patagonia.

Cheddar

Cheddar

Il formaggio Cheddar è uno degli ingredienti più famosi e impiegati nella cucina internazionale, soprattutto nei fast food inglesi e americani e in molti altri paesi influenzati dalla cultura e dalla tradizione culinaria inglese.

Cime di rapa

Cime di rapa

Le cime di rapa (Brassica rapa), chiamate anche broccoletti, sono ortaggi che si raccolgono a uno stadio di maturazione ancora incompleto, prima cioè che i fiori che le costituiscono possano sbocciare.

Cavolfiore

Cavolfiore

Il cavolfiore è una pianta delle famiglie delle Crucifere, il  suo nome scientifico è Brassica oleracea. È caratterizzato da un'inflorescenza dalla consistenza compatta, questa è la parte commestibile e comunemente utilizzata in cucina.

Cocomero

Cocomero

Il cocomero è il frutto simbolo dell’estate, chiamato anche anguria e in alcune zone del sud mellone, unisce una polpa zuccherina ricca di piccoli semi a una buccia dura e soda: il suo gusto è inconfondibile.

Carote

Carote

La carota - nome scientifico Daucus carota - è una pianta erbacea biennale con una radice lunga, di colore diverso a seconda del tipo. È uno degli ortaggi più comuni in assoluto: originaria dell'Oriente (probabilmente Afghanistan), cresce oggi in modo spontaneo in tantissime parti del mondo, soprattutto in Europa, in Asia e nel Nord Africa, ma viene coltivata in tutte le aree temperate del globo.

Cioccolato

Cioccolato

Il cioccolato è un alimento composto di cacao e zucchero, a cui possono essere aggiunti burro di cacao, latte, sostanze aromatiche o frutta secca. Per ottenere particolari qualità di cioccolato, come il fondant, il cioccolato al latte, il gianduja, è necessario aggiungere alla miscela cacao-zucchero altri ingredienti, specialmente vaniglia, mandorle, noci, nocciole, latte in polvere.

Cardi

Cardi

Il cardo è una pianta erbacea il cui aspetto ricorda quello del carciofo: è caratterizzata da un cespo di foglie ampie, allungate, di color argenteo.

Cocco

Cocco

La noce di cocco è il frutto della palma del cocco (dal nome scientifico Cocos nucifera), una pianta appartenente alla famiglia delle Arecaceae, la cui origine non è ancora del tutto chiara.

Castagne

Castagne

La castagna è un frutto molto diffuso utilizzato sia in pasticceria che per le preparazioni salate. Si conoscono centinaia di varietà che si dividono in due grandi gruppi: quelle vere e proprie e i marroni.

Cetrioli

Cetrioli

Il cetriolo - dal nome scientifico Cucumis sativus - è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae, ed è molto utilizzato nelle cucine di tutto il mondo.

Cipolle

Cipolle

La cipolla - dal nome scientifico Allium Cepa - è una pianta bulbosa biennale che fa parte della famiglia delle Liliaceae, la stessa di altre piante ampiamente usate in cucina, come aglio, scalogno, porro, erba cipollina e asparago.

Caciocavallo

Caciocavallo

Il caciocavallo è un tipico formaggio duro originario dell’Italia meridionale. Viene prodotto con il latte vaccino intero, è a pasta filata non cotta, salata in salamoia.

Carciofi

Carciofi

Il carciofo (Cynara cardunculus) è una pianta derivata dal cardo selvatico e viene coltivata per le sue infiorescenze. Ha fusti sotterranei dai quali fuoriescono capolini costituiti da fiori azzurro-violacei.

Calamari

Calamari

Il calamaro - nome scientifico Loligo - è un mollusco della famiglia dei Loliginidae, molto comune nel Mar Mediterraneo e nell'oceano Atlantico orientale.

Ceci

Ceci

Il cece è il seme di una leguminosa conosciuta solo in forma coltivata. La pianta è caratterizzata da un fusto erbaceo e dalla presenza di foglie inserite in posizione opposta su un asse comune.

Coniglio

Coniglio

Il coniglio (Oryctolagus cuniculus) è un animale roditore appartenente alla stessa famiglia della lepre. Si adatta ad essere cotto in svariati modi e le sue carni sono un mix pregiato tra leggerezza e sapori decisi, la carne è compatta e il gusto è quello selvatico tipico della cacciagione.

Ciliegie

Ciliegie

La ciliegia è il frutto dell'albero di ciliegio (nome scientifico Prunus avium) ed è un tipo di frutta fresca primaverile molto apprezzato da tutti, grandi e piccini.

Crackers

Crackers

Il termine cracker deriva dal verbo inglese to crack (spezzare) e indica un prodotto da forno a base di farina, acqua e sale. Dal punto di vista del processo di produzione, il cracker può essere classificato come un biscotto salato o galletta, mentre, dal punto di vista merceologico, come pane speciale condito.

Caciotta

Caciotta

La caciotta è un termine originario dell’Italia centrale che indica un formaggio di forma bassa e cilindrica, con fianchi arrotondati e di peso raramente superiore a 1Kg.

Caffé

Caffé

Il caffè è una bevanda che si ottiene dalla macinazione dei semi di piccoli alberi sempreverdi appartenente al genere Coffea. I semi vengono sottoposti a processi di miscelazione e tostatura.

Cacao

Cacao

Il cacao (Theobroma cacao) è un albero sempreverde di media grandezza, coltivato soprattutto in America meridionale, dalle foglie ovali e fiori piccoli.

Cachi

Cachi

I cachi (Diospyros kaki), detti anche kaki, sono frutti di origine asiatica che vennero introdotti in Europa alla fine del diciannovesimo secolo. Si presentano di forma tondeggiante, con un picciolo verde scuro, buccia arancione brillante e polpa ugualmente arancione striata da filamenti biancastri.

Cannella

Cannella

La cannella (Cinnamono) è un albero tropicale e sempreverde di modeste dimensioni appartenente alla famiglia delle Lauraceae. Può arrivare a 15 metri di altezza, mentre le sue foglie, dalla forma allungata, possono raggiungere i 18 cm di lunghezza e circa 5 cm di larghezza.

Capperi

Capperi

Il cappero (Capparis spinosa) è una pianta arbustiva che cresce selvatica lungo i litorali dell’Italia meridionale e spesso si sviluppa su vecchi muri diroccati.

Chiodi di garofano

Chiodi di garofano

In cucina i chiodi di garofano si utilizzano sia per i dolci che nei piatti salati e sono diverse le preparazioni che li includono tra gli ingredienti.

Coriandolo

Coriandolo

Il coriandolo - dal nome scientifico coriandrum sativum - è una pianta aromatica della famiglia delle Apiaceae, la stessa famiglia del cumino, dell'aneto, del finocchio e del prezzemolo.

Cumino

Cumino

Il cumino (Carum carvi) è una pianta erbacea che produce frutti aromatici, spesso erroneamente ritenuti semi: si tratta di piccoli granelli di forma stretta e allungata, schiacciati e spigolosi, di colore brunastro e rigati da striature più chiare.

Crema chantilly

Crema chantilly

La crema chantilly è composta esclusivamente di panna montata e zuccherata. Grazie alla sua semplice preparazione e al suo gusto leggero e squisito, è fra le creme più utilizzate nelle pasticcerie per la farcitura e la decorazione di dolci e torte.

Crème fraîche

Crème fraîche

La crème fraîche è un ingrediente molto utilizzato nella cucina francese e consiste in una panna acida con almeno il 30% di grassi. È preparata con panna fresca non pastorizzata alla quale vengono iniettate colture di Lactobacillus: i batteri agiscono sulla natura della panna, rendendola più compatta e acidula.

Cavoli

Cavoli

Con il termine cavolo si indicano tutti quei prodotti coltivati per la produzione e il consumo di foglie a differenza di altre varietà (cavolfiore o cavolo rapa) che si coltivano per consumarne altre parti.

Capesante

Capesante

Il Pecten jacobaeus, volgarmente noto come capasanta, cappasanta, pettine di mare o conchiglia di San Giacomo, è un mollusco lamellibranco dalla conchiglia composta di due valve tra loro non uguali, essendo l’una fortemente convessa e l’altra piatta.

Cognac

Cognac

Il Cognac è un liquore distillato dal vino ad alta gradazione alcolica. Secondo le leggi francesi il Cognac è tale solo se possiede sei caratteristiche: deve essere prodotto in una zona delimitata, la Charente e la Charente Maritime; può ottenersi solo da uve di vitigni Saint-Èmilion, Folle Blanche e Colombard; deve essere distillato in due riprese; è proibita la pratica dello zuccherinaggio; deve essere invecchiato solo in fusti di quercia della regione del Limousin; il grado alcolico non può essere inferiore a 40°, secondo la scala di Gay-Lussac.

Colla di pesce

Colla di pesce

La colla di pesce è una sostanza inodore e insapore originariamente ricavata dalla vescica natatoria di certi pesci, in particolare storioni. Attualmente si ricava da cotenne di maiali, cartilagini e ossa anche di bovini.

Cipollotti

Cipollotti

Il cipollotto, il cui nome scientifico è Allium cepa, è la cipolla raccolta immatura, nel momento in cui il bulbo ha appena iniziato a crescere e il suo sapore è ancora delicato.

Cedro

Cedro

Il cedro è un grosso frutto originario della Media (antica denominazione della regione corrispondente all’Iran nord-occidentale). Può arrivare al chilogrammo di peso; in Italia si coltiva soprattutto in Calabria e viene raccolto da ottobre a dicembre.

Cola

Cola

La cola è una pianta aromatica, diffusa prevalentemente nell’Africa equatoriale, che può raggiungere i 15m di altezza. Con il termine cola si indicano due specie della famiglia delle Sterculiacee: la Cola nitida (o vera) e la Cola acuminata.

Curcuma

Curcuma

La curcuma è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. È originaria dell’Oriente ed è nota anche sotto il nome di zafferano delle Indie o zenzero giallo.

Cappone

Cappone

Il cappone è un gallo che è stato castrato per raggiungere maggior peso morbidezza della carne. La produzione è molto limitata dal punto di vista quantitativo e organizzata in modo da soddisfare la richiesta, che si concentra quasi esclusivamente al periodo natalizio.

Curry

Curry

Il curry è una miscela di spezie, di origine indiana, lavorata nel mortaio per ottenere una polvere dal colore giallo senape e profumata. Esistono diverse ricette per la preparazione del curry ma la classica comprende: curcuma, pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco e peperoncino.

Carta di riso

Carta di riso

La carta di riso (bành tràng) o pasta wonton, è una sfoglia fine, trasparente e dalla forma rotonda. Utilizzata soprattutto nella cucina vietnamita, è fatta con farina di riso, acqua e sale.

Champagne

Champagne

Lo champagne è il più antico e famoso vino spumante, a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, che prende il nome dall’omonima regione francese dove è prodotto.

Cremor tartaro

Cremor tartaro

Il cremor tartaro è un sale dell’acido tartarico, chiamato anche cremore di tartaro o bitartrato di potassio. Si presenta come una polvere bianca, inodore.

Cardamomo

Cardamomo

Il cardamomo è una spezia ricavata da una pianta tropicale (Elettaria) appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae. Il frutto si presenta come una capsula ovale, di circa 1 cm di lunghezza e di colore verde pallido, contenente dei piccoli semini neri.

Concentrato di pomodoro

Concentrato di pomodoro

Il concentrato di pomodoro è una salsa di pomodoro a cui è stata sottratta buona parte dell’acqua mediante processo di essiccazione. A livello domestico si ottiene facendo addensare semplicemente la salsa di pomodoro, o cuocendola al forno oppure esponendo al sole i pomodori e amalgamando man mano la polpa asciugata.

Canestrelli (pesce)

Canestrelli (pesce)

Il Canestrello (nome scientifico Chlamys opercularis Linnaeus), anche chiamato pettine di mare, è un mollusco appartenente alla famiglia dei Pectinidi, anche conosciuto con il nome di Pettine di mare.

Carne

Carne

Sin dai tempi più antichi, con il termine carne si identifica l'uso culinario delle parti commestibili degli animali, comprese le interiora o frattaglie.

Cavolo Cappuccio

Cavolo Cappuccio

Il cavolo cappuccio (nome scientifico Brassica oleracea L. var. capitata) è una varietà del cavolo (Brassica oleracea), si caratterizza per la sua grossa forma sferica con foglie lisce, sovrapposte le une alle altre, e ha un peso che può variare da un chilo fino a un massimo di otto.

Cavolo cinese

Cavolo cinese

Il cavolo cinese - nome scientifico Brassica oleracea L. var. alboglabra - è una pianta appartenente alla famiglia delle Brassicacee e una delle varietà del cavolo.

Cavolo

Cavolo

Il cavolo (nome scientifico Brassica oleracea) è una pianta appartenente alla famiglia delle Brassicacee, disponibile in diverse varietà e molto utilizzata nelle cucine di tutto il mondo.

Cerfoglio

Cerfoglio

Il cerfoglio - dal nome scientifico Anthriscus cerefolium (L.) Hoffm. - è una pianta aromatica che appartiene alla famiglia delle ombrellifere, originaria del Mediterraneo orientale e ormai naturalizzata nel territorio americano, nordafricano ed europeo.

Crescione

Crescione

Il crescione - dal nome scientifico Lepidium sativum - è una pianta annuale di colore verde vivido ed è una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina.

Crostacei

Crostacei

I crostacei - dal nome scientifico Crustacea Brünnich - sono animali acquatici marini e, in minor misura, d'acqua dolce. Rappresentano un tipo di alimento particolarmente prelibato e versatile, presente nelle tradizioni culinarie di tutto il globo.

Cinghiale

Cinghiale

Il Cinghiale è un animale appartenente alla famiglia dei Suidi, la stessa a cui appartengono i maiali. A differenza di questi ultimi, i cinghiali sono considerati parte della selvaggina vivendo spesso allo stato brado o semi brado.