Ingredienti

Galanga

Gallette

La galletta è un pane biscotto, tipicamente di forma piatta e rotonda, confezionato con farina, acqua e un pizzico di lievito. Una volta essiccata in forno, la galletta si impoverisce totalmente di acqua e per questo può essere conservata per periodi lunghi. Economico e durevole era considerato un alimento di scorta usato nell’esercito e soprattutto nella marina militare e civile. In campagna erano preparate con farina di frumento e di altri cereali; o anche con patate crude, grattugiate o affettate molto sottili, o cotto e ridotte in purè. Oggi si producono quasi esclusivamente gallette di piccolo formato, rotonde o quadrate, di pasta meno rustica e impiegato nella preparazione di alcuni piatti tipici regionali come il cappon magro ligure. Gallette delle stesso formato, ma preparate con un impasto dolce, sono usate come biscotti.

Gallinella

La gallinella, (Chelidonichthys lucernus), comunemente nota come capone o trigla lucerna, è un pesce molto comune nel Mediterraneo, nell’Atlantico e nel Mare del Nord, appartenente alla famiglia dei Triglidi. Vive su fondali fangosi o sabbiosi, oppure in zone di scogli raggiungente anche profondità notevoli.

Gallo

Gamberetti

I gamberetti - dal nome scientifico Caridea dana - costituiscono un sottogruppo dei gamberi dai quali si distinguono per le dimensioni ridotte, che non superano mai i dieci centimetri. La maggior parte delle specie di gamberetti scoperte vive in acqua dolce e appartiene alla famiglia delle Atyidae e alla sottofamiglia delle Palaemoninae. Diffusissimi nei mari europei dalla metà del 1800, i gamberetti sono oggi molto presenti in tutti i continenti, eccetto l'Antartide: dalle zone tropicali a quelle artiche, i gamberetti trovano un grande spazio nelle cucine di tutto il mondo, perché di facile preparazione e dal gusto gradevole.

Gamberi

I gamberi sono crostacei appartenenti allo stesso gruppo dell’aragosta. Hanno corpo stretto e lungo suddiviso in tre parti – testa, addome e coda – oltre a cinque paia di arti ambulatori. Le dimensioni variano molto a seconda della specie. Possiedono una carne dal buon sapore delicato e riscuotono notevole interesse commerciale.

Garam Masala

Il garam masala è un mix di spezie sapientemente combinate, in grado di impreziosire e insaporire vari tipi di pietanze. Originario della cucina indiana e pakistana, il suo nome significa letteralmente "miscela calda di spezie" ed è oggi molto comune nell'Asia, ma gradito anche nell'Occidente. Esistono decine di garam masala differenti, e non a caso nell'antichità i ricchi signori indiani avevano dei cuochi esperti proprio in miscele di spezie, che selezionavano e preparavano accuratamente per i loro padroni, tanto che ogni famiglia nobile ha tramandato di generazione in generazione una propria versione del garam masala.

Gelatina

La gelatina è un prodotto dalla molle consistenza che per riscaldamento si trasforma in un liquido viscoso, mentre se raffreddato riprende la sua natura solida. Due sono le tipologie di gelatina: una di origine animale e l’altra di origine vegetale. La materia prima per produrre quella di origine animale è il collagene che si trova nelle carni, nelle ossa, nella cartilagine ed è fondamentalmente di natura proteica; l’altra tipologia viene ricavata estraendo industrialmente le pectine dagli alimenti ( bucce di mele, mirtilli, agrumi).

Gelato

Il gelato è un alimento tradizionale della area mediterranea, molto amato in tutto il mondo. Per ottenere un gelato cremoso ed equilibrato occorre miscelare una giusta quantità di latte, panna, zucchero, tuorli d’uovo e frutta o altri aromi. Nella preparazione casalinga una volta mescolati tra loro gli ingredienti e ottenuta una crema piuttosto consistente il gelato viene portato a bassa temperatura, il movimento della macchina del gelato o la mantecatura a mano del composto garantisce che l’acqua contenuta negli ingredienti si cristallizzi.

Germogli di erba medica

Germogli di soia

La soia, nome scientifico Glycine max, è una pianta erbacea che può raggiungere il metro di altezza. Originaria della Manciuria e utilizzata in Estremo Oriente per scopi alimentari da cinque millenni, attualmente rappresenta il legume più estensivamente coltivato al mondo ed è impiegato sia per l'alimentazione degli animali di allevamento sia per quella umana.

Ghiaccio

Gin

Ginepro

Ginger ale

Il ginger ale è una bevanda analcolica gassata e zuccherata a base di zenzero, una spezia dal sapore fresco e pungente. Prodotta per la prima volta negli Stati Uniti alla fine dell'Ottocento e cugina dell'inglese ginger beer, dalla quale si distingue per il processo di produzione: la ginger ale viene addizionata artificialmente con anidride carbonica e prodotta industrialmente; la bevanda britannica, invece, è sottoposta a fermentazione naturale -come la birra- e può perciò contenere alcol.

Ginger beer

La ginger beer è una bevanda aromatizzata con lo zenzero, di colore biondo, dal gusto leggero, fresco e piccante e con un basso contenuto alcolico (circa 0,4%). Gli ingredienti principali sono: zenzero, limone, zucchero e lievito. Sono molte le ricette per la ginger beer ma l’originale è prodotta con radici di zenzero (Zingiber officinale), spesso con l’aggiunta di altri aromi quali ginepro (Juniperus communis), liquirizia (Glycyrrhiza glabra) o peperoncino (Capsicum annuum). Fonte Immagini: Shutterstock

Glucosio

Il glucosio (o destrosio) è un monosaccaride, ovvero uno zucchero semplice assai diffuso in natura; si trova, infatti, allo stato libero in alcuni vegetali, in particolare nella frutta matura e nel miele. Il nome glucosio deriva dalla parola greca gleukos che significa vino dolce. È ottenuto industrialmente dall’idrolisi (separazione per mezzo dell’acqua ed enzimi) dell’amido, proveniente dal mais o dalla fecola di patate. Si presenta come una polvere bianca cristallina, simile allo zucchero ma con un sapore meno dolce.
Fonte Immagini: Shutterstock

Gomma di guar

Gorgonzola

Il gorgonzola è uno dei più noti formaggi erborinati italiani e ha ottenuto la denominazione di origine protetta nel 1996. Prende il nome dall’omonima città in provincia di Milano e può essere prodotto in tutte le province lombarde. È un formaggio di latte vaccino intero a pasta cruda, la cui erborinatura è dovuta alle muffe Penicillium inoculate nel latte durante il processo di caseificazione.

Grana

Granatina

La granatina o sciroppo di granatina è una preparazione analcolica ottenuta dalla melagrana. Il succo ottenuto dai chicchi maturi viene addizionato con agenti dolcificanti come miele o zucchero. Molti degli sciroppi in commercio sono mescolati con succhi di altri frutti come ribes e lamponi e aromatizzati variamente. La granatina è m olto utilizzata per arricchire granite e gelati è adoperata anche nella creazione di numerosi cocktail tra cui gli analcolici Shirley Temple e il Roy Rogers ma anche il Tequila Sunrise.

Granchio

Il granchio - dal nome scientifico Brachyura Linnaeus - è un crostaceo molto apprezzato in cucina e considerato come un cibo pregiato. Vi sono vari tipi differenti di granchi, perché in natura esistono moltissime specie, quasi tutte commestibili. Appartenenti all’infraordine Brachiuri, i granchi sono diffusi nelle acque marine, ma alcune specie vivono in acque dolci o sono terrestri. Originario della Cina, il granchio si è diffuso presto nell'Europa settentrionale e successivamente nel resto del mondo, divenendo l'ingrediente ittico più apprezzato in assoluto.

Grand Marnier

Il Grand Marnier è un’importante liquore del XIX secolo prodotto nelle cantine francesi. È ottenuto da una tripla distillazione del fermento di bucce di arancia amara di Haiti, aggiunta a ottimo Cognac e, naturalmente, invecchiato. Diverse sono le varietà in commercio: Cordon Rouge o Nastro rosso; Cordon Jaune o Nastro giallo; Cuvée du Centenaire e il Navan. Il Cordon Rouge e il Cuvée du Centenaire sono le varianti di questo liquore che hanno ricevuto molti premi grazie alla qualità ottimale del prodotto.

Grano

Grano saraceno

Grappa

Grissini

Groviera

Il gruyére è un formaggio antico che deve il suo nome al villaggio di Gruyéres nel cantone svizzero di Friburgo. È un formaggio a pasta cotta prodotto con latte vaccino intero. Ha forma cilindrica e un’occhiatura piccola e poco diffusa. Durante il periodo di maturazione si forma una patina superficiale, detta morchia, che contribuisce all’insorgere di un gusto piccante. Il gruyére giovane è più cremoso e possiede un retrogusto di nocciola, mentre quello stagionato è dolce e con una sapidità accennata.

Guanciale

Il guanciale è un taglio di carne del maiale ottenuto dalla “guancia”. Con questo termine si indica generalmente una pancetta tesa ricavata dallo stesso taglio, con una o due vene trasversali di carne magra. È l’alimento essenziale di alcune paste note come l’amatriciana, la carbonara, la gricia. Si presenta come un triangolo e viene stagionato almeno tre mesi dopo essere stato leggermente strofinato esternamente con sale e ricoperto di pepe nero macinato o di peperoncino.