Yuzu

Lo yuzu è un agrume originario dell’asia dell’est. Nato in Cina, circa 200 anni fa, dall’ibridazione del mandarino con il papeda, ricorda nella forma una clementina e nei colori un limone. È probabilmente l’agrume più utilizzato nella cucina giapponese, fu introdotto nella cultura giapponese durante la dinastia Tang: i regnanti lo utilizzavano con scopi medicinali e come elisir di bellezza durante il bagno. Lo yuzu matura durante l’inverno, con climi rigidi e piuttosto secchi, nel resto dell’anno è possibile reperirne il succo confezionato, una purea e una polvere ricavata dal frutto essiccato.

Utilizzato per condire non solo il pesce ma anche piatti vegetariani, ha un gusto pungente e dolce, queste caratteristiche lo rendono perfetto anche per realizzare numerosi dessert. Più che il gusto se ne apprezza il profumo intenso e caratteristico. Quasi sconosciuto fino agli anni 2000, è stato dapprima adoperato dai cuochi statunitensi, per giungere in Europa nell’arco degli ultimi anni.