Fud, Catania

30 Dicembre 2018

Da via Santa Filomena è partito tutto. Il Fast Food che parla siciliano e ha conquistato anche Milano, è diventato fenomeno contemporaneo di cucina e comunicazione. Il format ideato da Andrea Graziano ha portato alla ribalta un made in Sicily gustoso, ironico e molto social, rappresentato da piccole realtà produttive. panini e taglieri rigorosamente made in sicily Il design del locale ha uno stile nordeuropeo, legno chiaro e ferro battuto scuro che si sviluppano secondo geometrie austere. Una vetrina decisamente moderna pensata per contenere tutta la carica del sud, urlata dalle pareti ai gadget con l’inglese italianizzato. La scenografia è completata dai prodotti del paniere tradizionale gastronomico siciliano, valorizzati nel pack urban di Fud, che già anticipano allo sguardo ciò che il menu riserva. Bec Burgher, Panel Bred, Shek Burgher, Bec Poteto Cis, sono alcuni dei cavalli di battaglia di Fud Catania. I panini hanno farciture che si ispirano ai piatti tipici; altri declinano con i prodotti siciliani le ricette classiche del fast food. Da accompagnare ai vini – di cantine che si distinguono per una filosofia produttiva in sintonia con la tutela e l’esaltazione del territorio di Fud – e alle birre artigianali siciliane. Il risultato è un percorso di gusto adatto a tutti i palati, da vivere con l’ottica del relax e della condivisione. Qui sono rigorosamente banditi quei ritmi che caratterizzano il tempo frenetico del mangiare veloce.

Fud

  • Indirizzo: via Filomena 35, Catania
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 095 7153518