Home Locali Toscana Firenze Golden View, Firenze

Golden View, Firenze

Golden View a Firenze è un ristorante a tutto tondo, con proposte di carne, di pesce e vegetariane, con vista sull’Arno e su Ponte Vecchio.

  • Firenze Via de' Bardi, 58
  • Tel: 055214502
  • lunedì - martedì
  • oltre i 50€
di Raffaella Galamini

Si chiama Golden View e il nome mantiene le promesse fino in fondo: il ristorante fiorentino si affaccia sull’Arno e dalle sue finestre sembra di poter toccare Ponte Vecchio, gli Uffizi e il Corridoio Vasariano, splendidi al tramonto quando sono baciati dal sole. Il nome mantiene le promesse: dalle finestre del Golden View si vedono Ponte Vecchio, gli Uffizi e il Corridoio Vasariano baciati dal sole al tramontoIl locale, sottoposto a un recente restyling a firma dello Studio Miarca, ha affidato la cucina allo chef architetto Paolo Secci. Dettaglio che già da solo dà l’idea della proposta del Golden View: menu sospeso tra terra e mare con incursioni veg, grande attenzione all’estetica e ingredienti selezionati con cura e lavorati il meno possibile perché “ognuno ha una sua storia da raccontare che occorre rispettare” spiega Secci. Tra i primi da segnalare gli gnocchetti di patate alla nipitella fatti in casa su spuma di porcini e porcini tostati e le linguine del pastificio Mancini alle vongole veraci, zucchine fiorentine e caviale Calvisius, tra i secondi bistecche di razza Maremmana e Fassona, piccione d’Anjou’ al fegato di vitella e storione in crosta con asparagi saltati e salsa di soya al ginger.
La cantina, tra le più importanti del centro città, si trova all’interno di un fondo del ‘400 una volta di proprietà della famiglia dei Bardi. Realizzata dall’architetto Marta Sansoni, sotto Costa San Giorgio, custodisce circa 8mila bottiglie. Si tratta di uno spazio unico voluto dal titolare del locale Tommaso Grasso. Qui il wine manager Paolo Miano, che ama definirsi un sommelier narratore, ha modo di raccontare ogni bottiglia e di proporre verticali dei grandi Super Tuscans (Sassicaia, Ornellaia, Solaia, Tignanello) insieme a quelle dei Brunelli (Biondi Santi, Soldera, Poggio di Sotto). Non mancano etichette di terre ancora poco esplorate: dalla Nuova Zelanda alla Corsica.
Il Golden View dispone inoltre di una zona gastronomia, curata dall’oste di quartiere Steven Baldini, in cui vengono proposti vari tipi di salumi e prosciutti tagliati a mano e una ricca selezione dei migliori formaggi italiani e stranieri. Sotto lo stesso tetto si trovano inoltre il laboratorio di Arte Bianca che produce pane e dolci per tutto il ristorante e la pescheria con prodotti ittici, mediterranei e in particolare siciliani.

Altri ristoranti Firenze