Il Casale di Grimoli, Cavriglia

25 Giugno 2019

Tanto talento e voglia di affermarsi per Giuseppe Lo Presti, il giovane chef già capace di idee estremamente chiare, tanto di aver osato portare il pesce fresco in Valdarno. Il Casale di Grimoli è una promettente realtà incastonata in quella terra che confina con il Chianti, e dove questo cuoco filosofo di origini siciliane ha scommesso di portare una ristorazione di alto livello. giuseppe lo presti propone cucina di mare e di terra ad alti livelli Pochi tavoli divisi tra la parte antica dell’agriturismo e la moderna zona vetrata, che in estate si apre per far godere appieno della vista sul Chianti Storico e la Badia di Coltibuono. Tra le cruditè da provare: Moijto con tartare di mazzancolle, lime e menta su scaloppa di patè di foie gras con caviale di aceto balsamico. I piatti da provare non finiscono qui: polpo in inzimino; Tortelli ripieni di trippa, triglia di fondale, maionese di datterino e nero di seppia; Risotto mantecato con burro alla salvia, palamita, vellutata di carota e colatura di alici; Rombo, crema di fave, cipolla porrettana e zucca gialla scottata; e il Filetto di rana pescatrice alla Rossini, vero capolavoro in tavola. Anche le proposte di terra (o di campagna) sono notevoli: Terrina di fegato di coniglio in arrosto morto con spuma di lardo di Colonnata, panina aretina e salsa al lampone; Piramide di ossobuco con crema di patate e porri e demi-glace. L’ospitalità è affidata ad Andrea Neri, che con passione e umiltà vi saprà guidare nella scelta del vino e del menu. Troverete anche Gisella Nocentini, giovane promessa della sala. La carta dei vini è concentrata sui bianchi italiani, bollicine e i rossi  dell’Azienda Grimoli Montaio.

Il casale di Grimoli

  • Indirizzo: il casale 259, Grimoli
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Giuseppe Lo Presti
  • Tel: 055 9669609