Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano

8 Giugno 2019

Fra 3 anni ne saranno passati 60 da quando Aimo e Nadia Moroni decisero di aprire – in quella che allora era veramente la periferia di Milano – una trattoria toscana che poi nel corso del tempo è diventata uno dei punti di riferimento della cucina italiana. Una cucina della tradizione e del mercato: sulla base di questi fondamenti sono nati piatti epocali come lo Spaghetto al cipollotto e la Zuppa etrusca. uno dei punti di riferimento della cucina italiana Il tempo scorre anche per i due protagonisti di questa storia, quindi la figlia Stefania Moroni prende le redini in sala e nella gestione del ristorante. In cucina la sorte vuole che nel 2005 arrivino Alessandro Negrini, valtellinese e Fabio Pisani, pugliese di Molfetta. E non se ne andranno in più, entrando in sintonia con Aimo e Nadia, innervando (gentilmente) la cucina e i piatti con le loro idee e il loro tocco. E nel 2012 entrano nella proprietà: anche qui, passo dopo passo, piccoli cambiamenti fino alla recente ristrutturazione di sala e cucina. E allora, coccolati in sala da Nicola Dell’Agnolo, gusterete i Tortelli di ossobuco di Fassone e midollo, la Cicerchia delle Murgia con germogli di senape e olive, la Sogliola gratinata con cicale di mare e carciofi sardi, l’Omelette cioccolato, banana, mango e salsa di arance. Senza dimenticare lo studio sugli spaghetti al concentrato di pomodoro. E intanto sono partite nuove avventure: il bistrot e Voce.

Il Luogo di Aimo e Nadia

  • Indirizzo: Via Privata Raimondo Montecuccoli, 6, 20147 Milano MI, Italy
  • Chiusura: sabato a pranzo e domenica
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Fabio Pisani e Alessandro Negrini
  • Tel: 02 416886
  • IMMAGINE
  • Francesco Bolis
  • Francesca Brambilla
  • Serena Serrani