Isteria, Castel Madama

4 Dicembre 2019

Castel Madama, antico borgo sui Monti Tiburtini e patria del Tozzotto Castellano, è il teatro del progetto Isteria. Lo chef Massimiliano Valenti, insieme a Marco Pala e ai soci Federico e Andrea, ha le idee ben chiare e un talento che fa capolino tra una fettuccina di grano arso e piatti sperimentali. A orchestrare la sala c’è Sabrina Mancini: quella all’ingresso è più vivace e informale; cucina di livello nel borgo antico di castel madama poi c’è quella con camino (che è possibile prenotare in esclusiva e dove divertirsi a cuocere da soli piccole prelibatezze come gli arrosticini moderni) e la sala vera e propria, trasformata con gusto visionario in un ambiente pronto ad accogliere profumi e sapori. Gli antipasti sono il tocco d’autore: si parte con il pane di mais cotto sulla griglia davanti ai vostri occhi, per proseguire con il Magatello di vitello affumicato direttamente dallo chef e servito con carciofi in due consistenze e neve di pecorino. Un piatto all’apparenza semplice, ma capace di restare nella memoria per sempre. La coda alla vaccinara, servita con zucca e patate come un cannolo in crosta, è davvero di carattere. Restando sulla tradizione, non perdetevi il Carbonuovo al tartufo. Tra i primi piatti apprezziamo l’Agnolotto allo zabaglione di parmigiano e tartufo bianco e la Pasta maltagliata con patate, zucca mantovana, salsiccia e pane al rosmarino. Tra i secondi: coniglio in umido, Baccalà in olio cottura di ostrica, crema acida e perlage di cacao amaro. Il finale è con il Tozzetto di Castel Madama in versione semifreddo, un autentico capolavoro. Con la bella stagione si può mangiare all’aperto ammirando le antiche mura del borgo. Prima di scegliere il vino, scendete nella cantina scavata nella roccia e decidete che etichetta ordinare.

Isteria

  • Indirizzo: Via Aniene, 8, Castel Madama, RM, Italia
  • Chiusura: martedì
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 0774 031734