La Quercia – Osteria Monteforte, Roma

7 Luglio 2020

La Quercia – Osteria Monteforte è il locale aperto una decina di anni fa da Andrea Monteforte. Durante il periodo di chiusura forzata dovuta alla pandemia, gli interni hanno subito un importante restyling, realizzato dal noto architetto Roberto Liorni, che ha reso gli ambienti più eleganti, pur garantendo un’atmosfera informale. Pavimento in legno invecchiato, boiserie di legno verde scuro alle pareti, marmo e maioliche al banco di mescita. I tavoli sono in legno e marmo, i paralume in stoffa e come sedie la scelta è ricaduta sulle classiche Milano. Nelle due sale sono distribuiti 54 coperti ai quali vanno ad aggiungersi i 16 all’esterno.

Consulente del nuovo progetto è Marco Gallotta, che torna a legare il suo nome a un ristorante romano dopo la chiusura di Primo al Pigneto. Gallotta potrà contare sulla preziosa collaborazione di Paolo Sirianni (ex sous chef di Baccano, Enoteca Provincia Romana, Macro e Capofaro). Al centro della proposta c’è una grande attenzione nei confronti dei prodotti e delle materie prime.

E a proposito di artigiani e agricoltori: le uova sono di galline allevate allo stato brado e alimentate con semi di canapa dell’Azienda Agricola L’uovo e la Canapa, la ricotta è dell’Azienda Agricola D’Ascenzo di Rieti, il guanciale dell’Azienda Collemaggiore di Greccio (Rieti), le verdure fresche sono di Piccola Bottega Merenda oppure provengono dall’Orto di Clapi, micro fattoria permaculturale di Campagnano. Laboratori locali forniscono invece la pasta fresca (tra cui Bottega Gamberoni), mentre per pane, biscotti e crostate, sono inevitabilmente un affare di famiglia (Forno Monteforte).  Infine per quanto riguarda le carni, per rapporti di buon vicinato, è stata coinvolta la Confraternita dei Macellai: ogni mese infatti, una macelleria diversa proporrà un particolare taglio allo chef.

Il menu cambia settimanalmente a seconda della stagione e di quello che offre il mercato. Tra gli antipasti: la Frittata di erbe, la Ricotta laccata con carote arrosto con timo e rosmarino o la Panzanella alla puttanesca. Oltre ai classici primi romani, sono da provare i Cannelloni di ricotta o gli Spaghettoni con bottarga, polvere di capperi e peperoni cruschi. Sapori tipicamente capitolini per i secondi con il Pollo con i peperoni o le Polpette alla maniera dei Saltimbocca, ma anche con il Baccalà grigliato e servito con ortaggi freschi.

La Quercia

  • Indirizzo: Piazza della Quercia, 23, Roma, RM, Italia
  • Chiusura: a pranzo tranne domenica
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Paolo Sirianni
  • Tel: 06 68300932
I Video di Agrodolce: kamikaze