L’Elementare, Roma

1 Ottobre 2020

Nei locali che ospitavano un tempo il Bir & Fud, c’è ora L’Elementare, la nuova pizzeria capitanata da Mirko Rizzo. La tonda romana, rigorosamente bassa e croccante, qui è realizzata con un impasto steso al mattarello; pizze tonde romane rigorosamente basse e croccanti una quindicina le varianti tra Rosse e Bianche, dalla Margherita alla Fiori e Alici. Per chi preferisce qualcosa di più creativo, nel menu vi è una sezione dedicata alle cosiddette Speciali, condite con ingredienti ricercati e accostamenti intriganti. Per cominciare però, come da tradizione, non si possono ignorare i fritti. Anche in questo caso, si assiste a un’avvincente sfida tra grandi classici e quelli che assecondano la stagionalità e la fantasia dello chef. Completano l’offerta gli antipasti, tra cui il tagliere di salumi e formaggi di piccole aziende, gli hamburger, le Chips e le Strips in diverse declinazioni. Nonostante il cambio di insegna e di gestione, il locale non ha perso la precedente vocazione birraria, avendo ereditato un impianto di spillatura con numerose spine. La tap list è curata dal dirimpettaio Manuele Colonna del Ma Che Siete Venuti a fa’. Le birre artigianali sono prevalentemente laziali, mentre la carta dei vini privilegia, in maniera non esclusiva, le etichette naturali. Infine, L’elementare ha anche una serie di proposte di street food, tra cui la pizza a portafoglio: versione romana di un classico partenopeo.

Pizzeria Elementare

  • Indirizzo: Via Benedetta, 23, Roma, RM, Italia
  • Chiusura: lun-ven a pranzo
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 5894016
I Video di Agrodolce: Pasta al forno con gamberi, salmone e pistacchi