L’osteria della trippa, Roma

8 Maggio 2019

Accogliente e accolta L’osteria della trippa è un ristorante giovane ma con le idee molto chiare. Via Goffredo Mameli si è popolata negli ultimi anni di ristoranti di livello. Quindi se siete qui per pranzo o per cena fermatevi per rivivere l’atmosfera della trattoria di una volta. Come si evince facilmente dal nome, qui è possibile gustare piatti che vedono la trippa come protagonista in più golose varianti. Seppur giovane questo ristorante fa rivivere atmosfere e sapori di una trattoria come una volta Per i buongustai c’è sicuramente la trippa fritta: tagliata a listarelle gioca tra il contrasto tra croccante e calloso. Oppure scegliete la trippa alla romana con pecorino, i ravioli di trippa o le polpette di trippa fritta: qualsiasi sia la vostra scelta, la trippa sarà succulenta e saporita. Se invece volete optare per i piatti della tradizione non perdete la coratella o il picchiapò (lesso ripassato con un gradevolissimo tocco piccante) tra gli antipasti. Continuate poi con un primo della tradizione – carbonara, cacio e pepe o amatriciana-  ricordando che la ricchezza dei sughi è una costante. Altrimenti scegliete i maltagliati con broccolo romanesco e pecorino o il ragù di cortile.  Abbacchio o coda alla vaccinara per prepararsi a gustare un dolce. Il tiramisù è fatto con il caffè espresso, la torta ricotta e visciole è servita tiepida. La carta dei vini è lunga il giusto e ovviamente attenta al territorio. L’ambiente, pur non vasto, permette di cenare con quel giusto mix di convivialità e privacy, in bei tavoli di legno con sedute confortevoli. Il servizio è cortese ma non ingessato, Alessandra Ruggeri proprietaria e chef è uno degli esempi più riusciti dell’oste contemporaneo.

L'osteria della trippa

  • Indirizzo: L'Osteria della Trippa, Via Goffredo Mameli, Roma, Roma, Italia
  • Chiusura: Domenica a cena
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Alessandra Ruggeri
  • 06 45554475