Rosebymary, Milano

22 Gennaio 2020

Per chi ama la cucina naturale, Rosebymary è il nome giusto. Il concept gastronomico nasce dall’esperienza della terza generazione di panificatori Marinoni, che hanno intercettato la domanda di natura nel piatto della città lombarda. cucina naturale attenta alla filiera, al bio e alle cotture sane Nello specifico, ad avere l’idea sono state Giuliana e Paola Mannucci, figlie di Maria Marinoni, fondatrice della storica insegna nel mondo della panificazione a Milano. Sfruttando il sapere di famiglia, lo hanno reintepretato in un progetto food dedicato al benessere e alla sostenibilità. Rosebymary non ha un un solo indirizzo, ma tre, tutti a Milano (via Cesare Battisti, via San Prospero, piazzale Cadorna). Le parole chiave in cucina sono filiera corta, materia prima selezionata bio e soprattutto cotture sane. Gli arredi restituiscono in pieno l’ottica green dietro la nuova avventura dei Marinoni. In questo angolo di natura urbana si può godere una colazione rilassata o veloce, un pranzo, ma anche un aperitivo salutare, fino alla cena take away. La cucina è naturale, ma non solo vegana e soprattutto gustosa. Merito della chef Serena Bivona, esperta di cucina naturale, che studia piatti perfettamente bilanciati a livello nutraceutico e di gusto. Da provare: il Polpettone vegan di legumi farcito con carote ed erbette e crema di zucca accompagnato dal cereale del giorno, i Bocconcini di tempeh con porri, broccoletti, mandorle e cereali e il Filetto di branzino con arancia, pompelmo rosa, limone, zenzero, scalogno dolce, broccoletti e cereali. Tanto Oriente anche nel piatto di Riso rosso con edamame e carote.

Rosebymary

  • Indirizzo: Via Cesare Battisti, 1, 20122 Milano MI, Italia
  • Chiusura: sempre aperto fino alle 20
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 02 76001725
I Video di Agrodolce: Pasta al gratin con ragu di porcini e mozzarella