Stüa dla Lâ, Badia

28 Luglio 2020

Già il nome, Stüa dla Lâ (La stube della nonna) parla della fondatrice della famiglia Irsara e la riconosce come iniziatrice della vocazione all’ospitalità che si è tramandata di generazione in generazione. Fu infatti nonna Anna che, dopo aver fatto parte della brigata di cucina della Principessa Sissi, tornò a Badia e lavorò nel primo albergo della valle, il Nagler di Pedraces. ambiente storico e piacevole per una cucina di prodotti di alto livello del territorio Lasciò il Nagler nel 1968 quando il suo primo figlio, Germano Irsara, dopo aver fatto esperienza in alcuni dei migliori alberghi d’Italia e del mondo torna a Badia per aprire, nella casa di famiglia del 1700, l’albergo Gran Ander. Oggi alla guida della struttura, che oltre all’albergo di charme comprende due ristoranti e una Spa, c’è Andrea che ha voluto rendere omaggio a nonna Anna trasformando, nel 2013, la sua casa in un ristorante gourmet. In quella che era la stube (oggi la chiameremmo zona giorno) della casa ha ricavato la sala con soli 3 tavoli (la lista d’attesa per pranzare alla Stüa dla Lâ supera i 6 mesi). L’ambiente è rimasto quello del passato con le pareti, il soffitto e il pavimento ricoperti di legno. Punto focale della stanza la grande stufa (la stube) che nella stagione invernale riscalda i cuori e l’ambiente. La cucina di Andrea si basa sui prodotti del territorio che rielabora seguendo le ricette che nonna Anna aveva scritto a mano nei suoi quaderni. La cantina custodisce 350 etichette di vini selezionati dalla sommelier Evelyn (moglie di Andrea) che rappresentano le eccellenze locali e una selezione di vini di piccoli produttori locali. Non mancano i grandi vini delle regioni italiane e una scelta di birre artigianali.

Stüa dla Lâ

  • Indirizzo: Strada Runcac, Badia, BZ, Italia
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Andrea Irsara
  • Tel: 0471 839718
I Video di Agrodolce: Torta di mele e marmellata