Home News Cibo A Firenze c’è la migliore bisteccheria d’Italia, secondo 101 World Steak

A Firenze c’è la migliore bisteccheria d’Italia, secondo 101 World Steak

di Claudia Bartoli

Secondo la classifica 101 World Steak, in Toscana, a Napoli e a Milano ci sono le migliori bisteccherie d’Italia. Al 1° posto Londra.

La classifica 101 World Steak premia l’Italia. Al 27° posto la Trattoria dall’Oste di Firenze, già prima a livello nazionale, che quest’anno scala la classifica passando dalla 41° posizione alla 27°, appunto. Poi, tra le eccellenze in tema bistecca, ci sono anche locali di Napoli e Milano: il 29° posto  se lo è aggiudicato la Braceria Bifulco di Napoli, mentre, al 100° si è piazzato il ristorante milanese Asina Luna. Ma per la Toscana ci sono ancora diversi locali in classifica oltre alla Trattoria dall’Oste: il 45° posto, infatti, è dell’Antica Macelleria Cecchini di Panzano in Chianti (Firenze), mentre, nelle prime cento rientra anche l’Osteria di Nandone a Scarperia e San Piero (Firenze) al 91° posto. Per le bisteccherie italiane è un ottimo risultato raggiunto, in particolare per la Toscana.

“Un traguardo che ci rende orgogliosi – sottolineano Antonio Belperio e Carmine Bellino, titolare e responsabile marketing della Trattoria dall’Oste – e che ci spinge a continuare sulla strada della qualità. Vogliamo condividere questo riconoscimento con la città di Firenze, capitale della bistecca, così come con i nostri fornitori, collaboratori e clienti”. La Trattoria dell’Oste ha servito, durante l’anno, un volume superiore a centomila bistecche nei quattro locali del Capoluogo toscano, imponendosi come ristorante che serve il maggior numero di bistecche a livello italiano. Ma se le steak house nostrane si sono piazzate bene in classifica, a quali locali spetta il podio? Nella top 3 si posizionano, al 3° posto il Firedoor di Sidney, al 2° Parrilla Don Julio di Buenos Aires mentre al 1° posto c’è l’Hawksmoor di Londra.