Home News Bevande Bere caffè fa bene al cervello?

Bere caffè fa bene al cervello?

di Claudia Bartoli

Il caffè è un brain food: lo dice la scienza. Consumare la bevanda, con moderazione, tutti i giorni aiuta a migliorare le funzioni mentali.

Bere troppo caffè fa male alla salute? Forse, ma assumerne un giusto quantitativo ogni giorno migliora le connessioni cerebrali. La notizia, sicuramente, renderà felici gli amanti della bevanda nera più consumata dalla colazione al dopo cena. La scoperta è di un team di studiosi della School of Medicine della University of Minho (Portogallo), in merito a uno studio promosso dall’Institute for Scientific Information on Coffee – ISIC e pubblicato su Molecular Psychiatry che ha notato, tra i coffee lovers, livelli di attenzione e concentrazione più sviluppati rispetto a chi non consuma la bevanda con regolarità. Si tratta, quindi, di un vero e proprio brain drink in grado di stimolare diverse aree del cervello e avere effetti benefici su performance mentali, come concentrazione, risveglio, controllo motorio, creatività, apprendimento e memoria.

I ricercatori hanno analizzato, attraverso una risonanza magnetica funzionale (fMRI), il comportamento cerebrale di 31 consumatori regolari di caffè e 24 persone che invece non assumono la bevanda in modo regolare, scoprendo che nei primi soggetti le connessioni mentali risultavano più efficienti. “Per la prima volta che l’effetto del consumo regolare di caffè sulle reti cerebrali è stato studiato a questo livello di dettaglio – ha dichiarato il dottor Nuno Sousa, professore presso la School of Medicine della University of Minho – Siamo stati in grado di osservare l’effetto del caffè sulle connessioni funzionali e sulla struttura cerebrale, e abbiamo anche trovato differenze, in tempo reale, tra coloro che bevono regolarmente caffè e coloro che non lo bevono. Questi risultati, almeno in parte, hanno contribuito a spiegare alcuni degli effetti del caffè osservati negli studi esistenti, come un migliore controllo motorio, vigilanza e memoria e migliori capacità di apprendimento”. Insomma, se una mela al giorno toglie il medico di torno, vi diamo un consiglio: aggiungete un caffè e sarete invincibili.