Home News Campionato Mondiale della Pizza ’23: i vincitori

Campionato Mondiale della Pizza ’23: i vincitori

di Nadine Solano

Il Campionato Mondiale della Pizza 2023 è giunto alla sua trentesima edizione. Quest’anno, si è tenuto a Parma dal 18 al 20 aprile e ha visto trionfare pizzaioli italiani in molte delle gare che sono state organizzate.

Si è tenuta a Parma, dal 18 al 20 aprile, la trentesima edizione del Campionato Mondiale della Pizza. La competizione, tutta dedicata a uno dei piatti più amati al mondo di cui, tra l’altro, vantiamo la paternità, anche quest’anno si riconferma il più importante tra gli eventi – numerosi – che vedono protagonista questa storica nonché intramontabile specialità.

I numeri, infatti, parlano già chiaro: sono scesi in pista oltre 770 maestri pizzaioli e chef provenienti da ogni dove. Anche da molto, molto lontano. Tra questi, gli italiani hanno ottenuto il podio in diverse specialità.

Vincitori del Campionato Mondiale della Pizza 2023

L’edizione ha visto trionfare i pizzaioli italiani in numerose categorie. Nello specifico, ecco i vincitori:

  • Pizza classica: Giuseppe Criminisi (Sicilia)
  • Pizza napoletana STG: Vincenzo Mansi (Campania)
  • Pizza in pala: Antonio Di Tella (Toscana)
  • Pizza in teglia: Valentino Clemente (Toscana)
  • Pizza senza glutine: Domenico Vassallo (Veneto)
  • Pizza a due: Raffaele di Stasio con Cristian Tolu (Lombardia e Sardegna)

Nelle gare di abilità, hanno vinto:

  • Daniele Paesini (Emilia Romagna), per la pizza più larga
  • Francis Tolu Botella (Spagna), premio per il freestyle
  • il più veloce di tutti è stato Andrea Bandinelli.

Tra gli altri premi assegnati, troviamo:

  • premio speciale Parmigiano Reggiano assegnato a Giuseppe Criminisi (Sicilia)
  • La Pizza del Cambiamento, ovvero con pratiche ed ingredienti sostenibili, Giulia Vicini (Lombardia)
  • Trofeo Heinz Beck, Alessandro Caliolo, per il “Miglior piatto in pizzeria”.

Tutte le declinazioni della pizza

Quest’anno, il Campionato Mondiale della Pizza ha acceso i riflettori sulle più svariate declinazioni ed evoluzioni del lievitato. Tutti i giorni, sono state in programma gare dedicate alla pizza classica, alla pizza senza glutine, alla pizza napoletana, a quella in teglia e a quella alla pala.

Organizzato da Pizza e Pasta Italiana, è importante sottolineare che il Campionato Mondiale della Pizza 2023 ha chiamato a raccolta non soltanto i professionisti del settore ma anche i semplici appassionati e i buongustai.

Messe in campo anche sfide più originali e adrenaliniche: entusiasmanti la gara freestyle, che ha previsto esibizioni acrobatiche con i dischi di pasta per pizza, con tanto di sottofondo musicale, e la gara dedicata alla pizza più larga, durante la quale i pizzaioli hanno messo in campo tutte le loro abilità per allargare 500 grammi di pasta e dimostrare, così, quanto grande possa diventare una semplice pizza.

In quello stesso giorno, i concorrenti hanno gareggiato anche per il titolo di pizzaiolo più veloce. La gara prevedeva di allargare il più velocemente possibile ben cinque dischi di pasta.