Home News Cibo Canada: cercasi assaggiatore di caramelle a tempo pieno

Canada: cercasi assaggiatore di caramelle a tempo pieno

di Chiara Impiglia

La Candy Funhouse, un’azienda di dolciumi canadese, cerca una mastro assaggiatore di caramelle a tempo pieno. Sogno o realtà?

Chi ha visto il film di Tim Burton La fabbrica di cioccolato ha sicuramente sognato di ritrovarsi, almeno una volta nella vita, nei panni del piccolo Charlie. Siamo certi che piacerebbe a tutti, adulti e bambini, varcare i cancelli di una fabbrica che produce cioccolato, caramelle e dolciumi di ogni tipo. E se vi dicessimo che questo desiderio può diventare realtà? Ahimè, però, non nel nostro Paese che, di prelibatezze gastronomiche, se ne intende parecchio. È in Canada che un’azienda di caramelle, la Candy Funhouse, ha pubblicato su Linkedin un annuncio di lavoro molto curioso e ben remunerato.

L’azienda di Toronto è alla ricerca di una persona che possa ricoprire il ruolo di Chief Candy Officier. L’offerta di lavoro, aperta a candidati di tutte le età (a partire dai cinque anni), è rivolta a chi vuole diventare un vero e proprio mastro assaggiatore di caramelle, cioè un esperto che assaggi e valuti caramelle, cioccolato, biscotti, liquirizie e dolciumi vari. Potrebbe anche sembrare uno scherzo sì, ma a quanto pare è tutto vero.

Prima di iniziare la sua attività, il prescelto dovrà seguire un corso di formazione (a spese dell’azienda) sul mondo delle caramelle. Per chi già se ne intende, sarà facile come bere un bicchiere d’acqua. L’unica pecca – se così vogliamo chiamarla – di questa proposta è che si tratterà di un lavoro in smartworking. Ma c’è da dire che lo stipendio, che ammonta a ben 100.000 dollari all’anno (circa 80.000 euro), aiuterà sicuramente a dimenticare la delusione di non poter vedere con i propri occhi la produzione di tante bontà. Infatti, ci sono voluti pochi giorni per far sì che il brand raccogliesse moltissime candidature. Ma non preoccupatevi, se siete interessati a trasferirvi in Canada per un lavoro così speciale c’è ancora un po’ di tempo: la scadenza è prevista per il 31 agosto. E i requisiti? Non sono molti: una passione sfrenata per i dolciumi e una buona conoscenza delle lingue inglese e francese. Ma da dove è arrivata un’idea tanto bizzarra? In questi giorni d’estate, l’azienda si sta già preparando per la festa di Halloween, il suo periodo di vendita più importante. Proprio da qui è nata l’esigenza di trovare una nuova figura professionale che assaggi le caramelle in produzione. In Italia, manca ancora il mestiere. Chissà che non venga voglia di cercare del nuovo personale specializzato in assaggi anche a brand come la Ferrero o la Mulino Bianco?