Home News Cibo Ciambelle gratis a chi si vaccina: succede negli USA (e non è un Pesce d’Aprile)

Ciambelle gratis a chi si vaccina: succede negli USA (e non è un Pesce d’Aprile)

di Marta Manzo

Krispy Kreme, nota azienda dolciaria statunitense, ha lanciato una campagna per la quale ogni vaccinato ha diritto a un donut gratis.

Per contribuire ad accelerare la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 ognuno mette in campo le energie che ha. Ancora meglio se sono ricche di zucchero. se hai fatto il vaccino, c'è un donut per te La celebre catena Usa di dolciumi Krispy Kreme ha deciso di offrire ciambelle gratuite ai clienti che forniscono prova dell’avvenuta immunizzazione. “Tutti vogliamo lasciarci alle spalle il Covid-19 il più velocemente possibile – ha dichiarato Dave Skena, chief marketing officer di Krispy Kreme – e vogliamo supportare tutti coloro che fanno la loro parte per rendere il Paese sicuro e vaccinarsi non appena il vaccino è a loro disposizione“. L’offerta dell’azienda durerà fino alla fine di quest’anno e non c’è limite alle ciambelle gratuite: una persona vaccinata potrebbe quindi presentarsi ogni giorno e ricevere il suo donut di ringraziamento.

Il supporto di Krispy Kreme alla campagna vaccinale, però, non si limita soltanto alla clientela. Il rivenditore, infatti, ha offerto un incentivo anche ai propri dipendenti, mettendo a disposizione 4 ore di ferie retribuite proprio per andare a vaccinarsi. E ha anche espresso supporto per gli operatori sanitari e i volontari che stanno aiutando a somministrare le dosi: si muoverà consegnando ciambelle gratuite nei centri di vaccinazione in tutto il paese nelle prossime settimane.