Home News Cibo Cibo spazzatura: ecco come dirgli no

Cibo spazzatura: ecco come dirgli no

di Claudia Bartoli

Il nostro cervello ci spinge a consumare cibi spazzatura, ma è possibile convincerlo a mangiare sano. Come? Con l’attività fisica.

Il cibo spazzatura ha un potere attrattivo irresistibile. Basta incappare per caso nella pubblicità di un qualsiasi snack poco sano per far sì che nel nostro cervello si metta in moto un desiderio di mangiarlo difficile da tenere a bada. La domanda è: dato che il junk food non fa bene al nostro organismo, soprattutto se assunto in maniera regolare e in quantità eccessiva, come fare per resistere alla tentazione di strafogarsi? Visto che il cibo spazzatura è ideato proprio per indurre la platea a mangiarlo anche se non sente il senso di fame, così, un team di scienziati ha individuato i modi per correre ai ripari da caramelle, patatine, merendine e cibi raffinati che minano linea e salute insieme. La soluzione è più semplice delle aspettative: basta dedicarsi all’attività fisica. Lo sport, infatti, aiuterebbe lo sviluppo della plasticità cerebrale, ovvero l’attitudine del cervello di rispondere a nuovi stimoli.

Dato che, la ragione per la quale siamo così attratti dal cibo spazzatura è da attribuire sempre a un meccanismo cerebrale, ecco che un’attività fisica regolare può aumentare la funzione cerebrale e cognitiva prefrontale, che renderà più facile regolare o limitare il nostro consumo di cibo spazzatura. E per i risultati quanto bisogna sudare? Già dopo 20 minuti di esercizi blandi si avrà minore desiderio di ricompensare il proprio corpo con del junk food. “Le persone consumano meno cibi ultra-elaborati come patatine o cioccolato al latte dopo 20 minuti di esercizio di intensità moderata – scrive Cassandra J. Lowe del The Brain and Mind Institute – “La ricerca ha dimostrato che un programma di esercizi aerobici ad alta intensità di 12 settimane possono ridurre le preferenze o l’appetito per i cibi spazzatura ad alto contenuto calorico. Ma anche una sola sessione di allenamento può dare i suoi frutti, sia di esercizio aerobico moderato che di allenamento di forza” Ma quali sono i migliori workout anti-cibo spazzatura? Non ci sono dubbi: yoga e aerobica alleviano lo stress e ci aiutano a nutrirci in modo sano.