Home News Chef Sara Scarsella è la miglior chef emergente del 2022

Sara Scarsella è la miglior chef emergente del 2022

di Marta Manzo

A vincere Emergente Chef 2022 è Sara Scarsella, del ristorante Sintesi di Ariccia. Ecco i piatti che l’hanno portata sul podio.

L’emergente chef 2022 è Sara Scarsella del Sintesi di Ariccia. Classe ’92, 29 anni, nata e cresciuta ai Castelli Romani, da marzo 2020 la cuoca è proprietaria del ristorante aricino insieme alla sorella maître e sommelier Carla e al compagno (di brigata e di vita) Matteo Compagnucci. Incoronata al primo posto tra 6 finalisti dell’iniziativa ideata da Luigi Cremona e Lorenza Vitali di Witaly – con le c’erano Davide Marzullo di Trattoria Contemporanea a Lomazzo, Mattia Pecis del Ristorante Cracco a Portofino, Stefano Zanini di MOS Ristorante a Desenzano del Garda, Francesco Lorusso di Bramea a Palazzo San Gervasio e Matteo Morbini di Olio su Tavola a Lucca – Scarsella ha convinto i giudici in entrambe le prove, centrate su due temi: la Pasta e il Parmigiano e il Vegetale.

Per il primo ha infatti proposto lo spaghettino di Gragnano Pastificio dei Campi con kefir di Parmigiano e pepe di Sichuan. L’idea era quella di riportare olfatto e gusto verso la cucina orientale, a lei nota – l’ha conosciuta e appresa lavorando al Rockpool di Sidney -utilizzando, però, un elemento italianissimo come il Parmigiano ed evitando i tre elementi cardine della cucina cinese, cioè la salsa di soia, lo zucchero e l’aceto cinese. Per il secondo, quindi, ha proposto i bottoni di bieta (in cui il vegetale si fa anche involucro) ripieni di
erbe di campo in brodo di funghi, un modo per omaggiare il bosco e il parco proprio dei Castelli Romani.