Home News Cibo Furto di salami, il produttore avverte: “Potenzialmente letali”

Furto di salami, il produttore avverte: “Potenzialmente letali”

di Francesco Garbo

Il furto è avvenuto nelle Marche: i ladri hanno rubato salami non ancora stagionati e quindi potenzialmente letali da consumare.

Quasi 150 chili di prodotti, tra i quali 200 salami, per un valore di 3 mila euro: questo il bottino del furto avvenuto all’Antica fattoria, azienda di trasformazione carni e macelleria situata in provincia di Ancona. E oltre il danno la beffa, perché il proprietario Giovanni Togni avverte i potenziali consumatori di non mangiare i salami che, non ancora stagionati, potrebbero essere molto pericolosi.

Un bottino pericoloso

Per coloro che dovessero essere in possesso di tali salumi, vi invitiamo a non consumare tali prodotti in quanto, come da disciplinare di produzione, necessitano di un periodo specifico di stagionatura, se consumati prima di tale periodo, potrebbe essere presente al loro interno un batterio chiamato lhisterya, che in alcuni casi può portare anche alla morte. Nel caso di consumazione e successive complicazioni, l’azienda declina qualsiasi responsabilità. Si chiede di condividere il messaggio affinché arrivi ai diretti interessati.” Queste le parole scritte sui social per avvertire i clienti del potenziale pericolo.

Il furto è avvenuto tra sabato 6 e domenica 7 e Giovanni Togni, subito dopo averlo denunciato, ha voluto informare quanto prima della pericolosità di questi salami, preparati da nemmeno due settimane e quindi non adatti al consumo. “Quei salami erano prodotti sostanzialmente freschi stavano completando il ciclo di stagionatura a una certa temperatura e umidità negli appositi armadi di stagionatura. Li avevamo preparati da neanche 15 giorni e non sono ancora commestibili.

L’Antica fattoria rassicura sui social i suoi clienti : “Pulizia e sanificazione post intrusione. Da domani ricominciamo, senza pensieri ma con la voglia di fare sempre meglio.” Intanto i carabinieri di Jesi hanno avviato le indagini per poter trovare i colpevoli di questo furto, sperando anche di recuperare le pericolosa refurtiva.