Home News Chef Giuseppe Amato è il miglior pasticcere del mondo

Giuseppe Amato è il miglior pasticcere del mondo

di Claudia Bartoli

Il miglior pasticcere del mondo 2021 è il siciliano Giuseppe Amato. Il Pastry Chef del ristorante La Pergola premiato a Parigi.

Giuseppe Amato. Siciliano, nato e cresciuto nella provincia di Messina, 40 anni. Da 17 è pastry chef del ristorante tre stelle Michelin La Pergola dell’Hotel Cavalieri Hilton di Roma, ma non solo. Da una manciata di ore, di cui sicuramente Amato avrà perso il conto per via dell’emozione, è il miglior pasticcere del mondo. A incoronare lo chef dei dessert siciliano, ormai romano di adozione, è stata l’Association des Grandes Tables du Monde che ha gli ha consegnato il premio come Meilleur Patissier 2021.

© fanpage

Nel 2016, insieme a 10 colleghi pasticceri di alta ristorazione, ha fondato Pass121, un collettivo di cucina dolce italiana creato con lo scopo di elevare il ruolo dei pastry chef di ristorazione; nel 2017 diventa membro AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) e, poco dopo, riceve il premio Domori l’Espresso, assegnato dal noto giornale alla Pergola come migliore pasticceria dell’anno. Arriva il 2019 quando, durante il concorso Santa Rosa Pastry Cup, Giuseppe è il Miglior Pasticcere d’Italia. Nel 2020 i riconoscimenti non si fermano: per la guida del Gambero Rosso merita la menzione tra i top chef dolci del paese. Insomma, una carriera ricca di onorificenze che Chef Giuseppe Amato ha il desiderio di condividere con la cerchia di eletti che questo percorso l’hanno accompagnato. Heinz Beck che “ha creduto in me fin dal primo momento e continua a farlo da diciassette anni”, racconta commosso il pastry chef siciliano, e ovviamente, la sua famiglia. I due figli e la moglie Manuela che era al suo fianco quando è iniziata l’avventura nelle cucine della Pergola e continua a esserci, a distanza di quasi 20 anni, nel giorno in cui il marito Giuseppe ha conquistato il mondo a suon di dolci.