Home News Cibo Gocciole e Togo in versione gelato: siete pronti a provarli?

Gocciole e Togo in versione gelato: siete pronti a provarli?

di Chiara Impiglia

Algida e Barilla continuano la loro collaborazione: in arrivo per l’estate le Gocciole gelato e lo stecco Togo.

La partnership tra Algida e Barilla continua a proporre novità made in Italy per l’estate. Ad aggiungersi agli altri cinque gelati lanciati negli scorsi mesi, le Gocciole gelato e lo stecco Togo. A diventare un prodotto fresco e ancora più goloso, non solo il frollino protagonista della colazione di 8,5 milioni di famiglie, con 40 milioni di confezioni vendute nell’ultimo anno, ma anche il famoso biscotto a forma di bastoncino ricoperto di cioccolato.

La nuova versione delle Gocciole verrà prodotto da Algida, presso uno dei più grandi stabilimenti a livello internazionale, a Caivano (Na). L’unione di pasta frolla e gocce di cioccolato con il gelato alla vaniglia con pezzetti di cioccolato otterrà sicuramente un grande successo. Oltre a trattarsi della prima versione di frollino che diventa gelato in Italia, la forma sarà la sua caratteristica distintiva. La goccia, unica nel mercato dell’ice cream, verrà preparata con latte fresco italiano e cacao proveniente da WFC (World Cocoa Foundation), un’organizzazione che ha lo scopo di connettere i paesi produttori con i paesi utilizzatori per definire e garantire standard di lavorazione con particolare attenzione alle condizioni di lavoro. Lo stecco Togo verrà invece prodotto a Reggio Emilia. Il gusto di questo snack amato da grandi e piccini rimarrà lo stesso ma cambierà leggermente la forma: uno stecco da 54 grammi con cremoso gelato realizzato con polvere di vero biscotto Togo all’interno e una copertura di cioccolato al latte all’esterno. La forma tenterà di riprodurre l’iconico bastoncino con le piccole onde, preparato con latte fresco italiano e cacao sostenibile certificato RFA.