Home News Mangiare Ristoranti Ristoranti Creativi Gucci Osteria da Massimo Bottura apre a Tokyo

Gucci Osteria da Massimo Bottura apre a Tokyo

di Marta Manzo

Apre a fine ottobre Gucci Osteria da Massimo Bottura a Tokyo: terza insegna dopo quelle di Firenze e Los Angeles.

All’ultimo piano del negozio Gucci Namiki di Ginza, a Tokyo, c’è spazio anche per l’eccellenza in cucina. Ancora una volta quella del 3 stelle Michelin Massimo Bottura. Qui aprirà infatti il 28 ottobre prossimo la terza Gucci Osteria da Massimo Bottura, secondo avamposto mondiale per il ristorante fuori dall’Italia, dopo quello di Beverly Hills in Rodeo Drive. Sala principale da 48 coperti, 12 quelli all’esterno e con vista, il nuovo locale che affaccia su Namiki-dori street è aperto per pranzo, cena e per l’aperitivo all’italiana, che viene servito dalle 16 alle 18 in terrazza.

I menu sono stati messi a punto dallo stesso Bottura insieme a Karime Lopez, head chef a Firenze – prima stella nella guida francese dal 2020 – insieme allo chef Antonio Iacoviello, che sarà alla guida in cucina e che porterà a Tokyo la filosofia dell’originale Gucci Osteria di Firenze. À la carte include piatti tipici della Gucci Osteria, come l’Emilia Burger e i Tortellini in Crema di Parmigiano Reggiano, oltre ai classici piatti reinterpretati e a ricette stagionali di ispirazione giapponese, tra cui la Parmigiana Ramen e il Milanese Wagyu. È prevista anche un’ampia varietà di cocktail e una carta di vini con oltre 350 etichette.

Con un arredamento ispirato dal Rinascimento italiano e all’estetica di Gucci, alle pareti la carta da parati Tian, nel nuovo ristorante panche in velluto blu pavone sono abbinate a boiserie verde brillante, tavoli in marmo, sedie in vimini e servizi da tavola Gucci Décor, su un pavimento in legno dipinto a mano. Da non perdere, nascosta dietro porte scorrevoli, una sala privata chiamata Room of Mirrors – la Stanza degli Specchi – che accoglie fino a 8 ospiti, cornice intima pensata per eventi esclusivi.