Home News Cibo In Giappone hanno inventato l’uovo…vegano

In Giappone hanno inventato l’uovo…vegano

di Francesco Garbo

Dal Giappone arriva l’uovo vegano. Dall’esterno sembra un normalissimo uovo di gallina ma è fatto di proteine vegetali.

È nato prima l’uovo o la gallina? Un quesito questo che l’umanità si pone (con poco successo) da secoli. Secondo Aristotele a nascere per prima fu la gallina. Ma se l’uovo in questione fosse vegano? Dal Giappone dopo la carne stampata in 3D arriva l’ennesima invenzione che ci lascia stupiti. L’uovo diventa vegano.

Qualcosa di (N)Uovo

I Giapponesi, si sa, hanno uno spiccato fiuto per gli affari e hanno ben pensato di seguire la scia green e le varie iniziative per una produzione di cibo più sostenibile. Nasce così Next Egg 1.0 che a guardarlo sembra un normalissimo uovo di gallina ma è 100% vegano e adatto a chi è allergico o intollerante. L’azienda che ha ideato l’uovo si chiama Next Meats è specializzata in prodotti alternativi alla carne. L’idea non è del tutto nuova perché Eat Just Egg in America produce uova a base vegetale già da qualche anno.

Il Giappone è il secondo paese al mondo, dopo il Messico,  per consumo di uova e al contrario dell’Europa qui è ancora legale l’allevamento di galline in gabbia. L’idea quindi non nasce solo con l’obiettivo di nuovi affari economici ma questa nuova proposta ha dietro anche obiettivi etici e di sostenibilità dal momento che per produrre 1 kg di uova di gallina si generano 5kg di CO2 ma anche inquinamento del suolo, dell’aria e dell’acqua.

Attraverso la commercializzazione di Nex Egg, speriamo di aumentare la consapevolezza riguardo i problemi che interessano la produzione di uova e di ridurre l’impronta di carbonio provocata del settore” spiega Ryo Shirai, CEO di Next Meats Holdings.