Home News Cibo L’arte incontra il cioccolato: nascono le tavolette in braille

L’arte incontra il cioccolato: nascono le tavolette in braille

di Claudia Bartoli

Nasce Fiat Lux: 50 lingotti di cioccolato che possono essere gustati e ammirati anche dai non vedenti grazie alle scritte in braille.

Arte e alta pasticceria uniscono le loro forze per dare vita a un progetto di inclusione: le tavolette di cioccolato per cechi. Due grandi menti dell’uno e dell’altro campo, lo scultore Fulvio Morella e il maître chocolatier Guido Castagna hanno ideato e realizzato cinquanta opere da gustare. La particolarità? Le tavolette di cioccolato create per l’occasione sono bellissime da guardare, ma possono essere apprezzate anche da coloro che sono privi del senso della vista. Infatti, su ogni lingotto ci sono alcune scritte in braille, realizzate con il cioccolato bianco. L’opera si chiama Fiat Lux, sia fatta luce e nessun nome poteva essere più azzeccato. Si tratta di 50 pezzi di cioccolato che possono essere gustati, toccati e soprattutto letti con le mani da chi con gli occhi non può farlo.

50 lingotti per festeggiare il 50esimo compleanno dell’artista che celebra il raggiungimento del mezzo secolo donando il ricavato delle vendite a sostegno degli artisti del Premio Cramum 2022. Non si fa attendere il commento del direttore artistico di Cramum Sabino Maria Frassà che afferma: “La storia dell’arte più recente ha visto il cibo diventare sempre più protagonista: dall’Uovo scultura di Piero Manzoni del 1960 all’autoritratto di Dieter Roth del 1968. Fulvio Morella con Fiat Lux va oltre e trasforma un’esperienza multisensoriale in arte: l’opera d’arte verrà vista, toccata e gustata. Alla fine rimarrà soltanto l’involucro. L’artista porta così avanti in modo esemplare la sua rivoluzionaria concezione di un’arte inclusiva e olistica”. Fiat Lux è stata presentata il 13 dicembre nella giornata dedicata a Santa Lucia, protettrice degli occhi e dei ciechi, presso il Gaggenau DesignElementi Hub di Milano e sarà visibile, o meglio, toccabile fino al 25 febbraio 2022.