Home News Mangiare Street Food Bar Misure anti Covid: cosa cambia dal 1° maggio

Misure anti Covid: cosa cambia dal 1° maggio

di Claudia Bartoli

A partire dal 1° maggio, per accedere a bar e ristoranti non sarà più richiesto il Green Pass né la mascherina.

A partire dal 1° maggio ci sarà un notevole allentamento delle misure contro i contagi da Coronavirus: dopo mesi, infatti, in cui il possesso del Green Pass, prima base e poi rinforzato, è stato fondamentale per accedere agli spazi (al chiuso e all’aperto) di bar e ristoranti, dalla prossima settimana la certificazione verde non sarà più necessaria. Già ad Aprile le misure prevedevano di esibire il Green Pass solo all’interno dei locali, mentre non è più necessario per gli spazi all’aperto.

Dal 1° maggio, in ogni caso, potremo definitivamente salutare il certificato verde, insieme alle innumerevoli polemiche che ha sollevato dalla sua entrata in vigore, anche per le parti interne di bar e ristoranti. Il Green Pass non sarà più obbligatorio nemmeno per accedere ad aerei, treni, traghetti e pullman intra-regionali, palestre e piscine al chiuso, feste e cerimonie, convegni e congressi, discoteche e sale da gioco, cinema, teatri, concerti. Quale sarà, invece, la sorte delle mascherine? Il dispositivo di protezione delle vie respiratorie non sarà più obbligatorio per entrare e spostarsi dentro bar, ristoranti e supermercati, anche se il suo utilizzo continua ad essere raccomandato. Resta invece l’obbligo di indossarla sui mezzi di trasporto pubblici, cinema, teatri, ospedali e scuole, almeno fino al 15 giugno.