Home News TV e media Pig : il nuovo film di Nicolas Cage su un maiale da tartufo

Pig : il nuovo film di Nicolas Cage su un maiale da tartufo

di Nadine Solano

Ha debuttato negli Stati Uniti il nuovo film che vede protagonista Nicolas Cage e uno speciale amico a quattro zampe, il maialino Pig.

Per l’uscita in Italia bisogna ancora aspettare, ma il debutto negli States – avvenuto a metà luglio – è andato più che bene: Pig, il nuovo film che vede Nicolas Cage nel ruolo di protagonista, in un weekend ha conquistato il nono posto nella classifica degli incassi e convinto non solo il pubblico, ma anche la critica. Con il suo partner, un maialino vivace ma anche dolcissimo, l’attore americano ha vinto un’altra sfida. Molto, molto particolare. 

Un cacciatore di tartufi e il suo inseparabile amico 

Pig è un progetto indipendente, il film di esordio di Michael Sarnoski. Lo stesso Nicolas Cage l’ha definito “bizzarro e fuori di testa” e in effetti sarebbe impossibile smentirlo. Ma il bello, d’altra parte, è proprio questo. Cage veste i panni di Rob Feld, un tempo chef di successo, che viveva a Portland, ma la morte della moglie Lori lo ha trasformato in un uomo solitario, trasandato, di poche parole. Non più interessato a comunicare col genere umano. Trasferitosi nella campagna dell’Oregon, diventa un abile cacciatore di tartufi e nell’impresa l’accompagna sempre un maialino di nome, appunto, Pig. Rob ama profondamente il suo animale da compagnia, con cui condivide la quotidianità. Una sorta di àncora nel mare del dolore e della disillusione. 

Il mistero del rapimento

In un giorno nefasto, Rob subisce una violenta aggressione e perde i sensi. Quando torna in sé, Pig non c’è più: è stato rapito. Un altro duro colpo per l’ex chef. Lui, però, non ha alcuna intenzione di rassegnarsi, anzi parte alla ricerca dell’animale affiancato dall’amico Amir (Alex Wolff) e si ritrova costretto a tornare Portland. Giunto in città, dovrà fare i conti con un passato con cui credeva di aver chiuso ma che invece è ancora irrisolto. 

Alcune curiosità

Pig è il 99esimo film interpretato da Nicolas Cage, co-prodotto con la sua Saturn Pictures, insieme a Pulse Films, BlockBox Entertainment e Valparaiso Pictures. Per entrare al meglio nel ruolo, prima che cominciassero le riprese ha trascorso ben 20 giorni con Brandy, ovvero il maiale che veste i panni di Pig. Cage, però, ha annunciato che non vedrà la pellicola. Il motivo? Gli farebbe venire in mente trascorsi che invece desidera solo cancellare. Si riferisce agli anni in cui, pur essendo una star di Hollywood – anzi, proprio per questo – ha dovuto piegarsi alla volontà degli Studios e, per molti versi, andare contro se stesso. Entrando ancora più nel particolare, durante un’intervista a Variety, Cage ha tirato in ballo la Disney e la saga de Il mistero dei Templari: “Non so – ha rivelato – se avrei voglia di tornare a quei tempi e fare un altro film con la Disney. Sarebbe spaventoso. C’era paura sul set. Ti puntano la macchina da presa addosso e ti ordinano di recitare come dicono loro. L’atmosfera in un film come Pig è totalmente diversa”. La verità è che, per lui, si tratta di un capitolo chiuso. Ormai da qualche tempo preferisce progetti più piccoli, film indipendenti che lasciano “più libertà di sperimentare e di essere fluido”.