Home News Cibo Deliveroo: cresce il numero dei ristoranti virtuali

Deliveroo: cresce il numero dei ristoranti virtuali

di Chiara Impiglia

Sono più di due mila i Virtual Brand di Deliveroo presenti nel nostro Paese e la loro crescita sembra non volersi arrestare. Il motivo?

Nella top 5 delle città italiane con il maggior numero di ristoranti virtuali su Deliveroo ci sono Trapani, Conegliano, Reggio Emilia, Milano e Civitavecchia. Dopo ben cinque anni dal lancio sul nostro mercato, nel secondo trimestre del 2022 il numero dei Virtual Brand presenti sull’app è cresciuto del 90% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Quest’innovazione, pensata e sviluppata dalla piattaforma online di food delivery, sta ottenendo sempre più successo ma sapete di che cosa si tratta esattamente e perché piace così tanto?

I Virtual Brand sono uno strumento che permette ai ristoratori partner di Deliveroo di aggiungere alla loro offerta tradizionale un vero e proprio ristorante virtuale, disponibile solo sulla piattaforma. Sfruttando l’utilizzo della stessa cucina del locale fisico, il partner può proporre nuovi tipi di cucina e nuovi piatti: una vera e propria offerta gastronomica pensata solo ed esclusivamente per la realtà online. Per definire un posizionamento commerciale puntuale, capace di intercettare una domanda e un target diversi d quelli soliti, la scelta delle nuove proposte alimentari avviene tramite la consulenza di Deliveroo. Insomma, per chi vuole investire in innovazione, questa è sicuramente l’occasione di sviluppo e di crescita del fatturato più adatta e sembra che i consumatori stiano apprezzando. Al momento, il piatto più ordinato dai Virtual Brand è il poke. A seguire le patatine fritte, il burrito messicano, le insalate componibili e gli anelli di cipolla.