Home News TV e media Roma: maxi multa al turista che mangiava il gelato seduto sulla fontana del Cinquecento

Roma: maxi multa al turista che mangiava il gelato seduto sulla fontana del Cinquecento

di Chiara Impiglia

A Roma, è proibito consumare cibo e bevande sui monumenti storici: 450 euro di multa per un turista americano.

È costato molto caro lo spuntino consumato da un turista americano in piazza dei Monti, a Roma, qualche giorno fa. Ben 450 euro per un gelato e una birra. Se non sapete che cosa è successo sabato sera, ve lo raccontiamo noi.

Un uomo di 55 anni, in vacanza nella Capitale, è stato multato per essersi seduto sulla fontana dei Catecumeni, in piazza Madonna dei Monti, a mangiare un gelato e bere una birra durante il suo tour della città. Secondo il Regolamento del decoro urbano, che dice “Chi imbratta, deturpa o danneggia beni storici, artistici, monumentali, luoghi di culto, verrà punito con la sanzione amministrativa minima di 400 euro”, non è possibile sostare su un’opera pubblica per rifocillarsi. Ad aggravare la situazione e far scattare la multa è stato in realtà il comportamento del turista. Quando la polizia locale l’ha visto e si è avvicinata per invitarlo ad alzarsi, questo ha fatto finta di niente ed è rimasto lì, per poi giustificarsi più tardi dicendo che non aveva capito la richiesta e che non sapeva fosse proibito sedersi sulla fontana. La sanzione, proprio a causa della sua reazione, era però già stata notificata. Probabilmente, se l’uomo si fosse allontanato dal monumento la faccenda si sarebbe risolta più facilmente ma, ignorando gli agenti, la multa è stata non solo inevitabile ma anche altissima.