Home News Unione Europea: stop alle importazioni di alimenti contaminati da antibiotici

Unione Europea: stop alle importazioni di alimenti contaminati da antibiotici

di Chiara Impiglia

L’Unione europea propone il divieto di importare prodotti alimentari derivati da animali trattati con antibiotici promotori della crescita.

L’iter necessario per l’approvazione di un nuovo provvedimento europeo riguardante l’utilizzo di antibiotici da parte degli allevatori ha avuto inizio.

Allevamento di mucche

La bozza di regolamento delegato, pubblicata per consultazione, sarà disponibile fino al 3 gennaio 2023. Poi, solo in seguito all’esame del Consiglio Ue e dell’ Europarlamento, toccherà all’Esecutivo dell’Unione europea finalizzare la proposta. Se non ci saranno obiezioni, l’atto delegato che potrebbe entrare in vigore sarebbe un’importante conquista: gli allevatori di Paesi terzi si troverebbero nelle stesse condizioni di quelli europei, per cui è già vietato l’uso di farmaci promotori della crescita negli allevamenti.