Home News Cibo USA: stop alle importazioni di avocado dal Messico

USA: stop alle importazioni di avocado dal Messico

di Claudia Bartoli

Gli Stati Uniti bloccano le importazioni di avocado dal Messico per via di una minaccia telefonica rivolta a un loro funzionario.

Notizia che riguarda il destino di un frutto importato e consumato in tutto il mondo: gli Stati Uniti hanno bloccato le importazioni degli avocado dallo stato messicano del Michoacan fino a data da destinarsi. Il motivo di questa decisione non è da rinvenire in un improvvisa antipatia degli States per il frutto tropicale, ma riguarderebbe una minaccia telefonica subita da un funzionario statunitense che lavorava in Messico. La comunicazione è arrivata lo scorso sabato dal ministero dell’Agricoltura del Messico. Secondo la dichiarazione, il servizio di ispezione per la salute degli animali e delle piante del Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti (USDA-APHIS) ha deciso di sospendere, fino a nuovo avviso, le attività di ispezione nel Michoacan dopo che uno dei suoi ufficiali, che stava prestando servizio nella città di Uruapan, ha ricevuto una chiamata dai toni intimidatori sul proprio cellulare. Il funzionario stava svolgendo le attività di ispezione che, secondo i protocolli, sono necessarie prima di procedere al confezionamento e alla spedizione degli avocado: solo se le norme igieniche-sanitarie sono state rispettate e i controlli USA hanno esito positivo, i frutti possono partire per gli Stati Uniti.

Questa situazione, come è ovvio, non si protrarrà per molto tempo, dato che il Michoacan è l’unico stato messicano attualmente autorizzato a rifornire gli USA di avocado, ma non si escludono conseguenze sul fronte economico. Infatti, lo stop momentaneo potrebbe comportare un aumento, anche considerevole, dei prezzi dei frutti, una volta che gli scambi Messico-USA ricominceranno in modo regolare. Al momento, negli Stati Uniti è in corso un’indagine per valutare attendibilità e pericolosità della minaccia e determinare le misure necessarie per garantire l’integrità fisica di tutto il suo personale che lavora a Michoacan. Si è, inoltre, già tenuto un incontro tra il personale APHIS e i rappresentanti dell’Associazione dei Produttori Esportatori e Imballatori di Avocado del Messico (APEAM) con la polizia locale e statale per affrontare e tentare di porre rimedio a questa situazione. Secondo le stime del Ministero dell’Agricoltura, nelle ultime sei settimane sono state importate dal Messico agli States 135.000 tonnellate di avocado. La quantità è davvero considerevole e ci auguriamo che questo stop commerciale venga presto revocato e che le tensioni si plachino definitivamente.