Abbacchio brodettato, secondo della tradizione

17 Marzo 2019
di Anna Moroni

Ingredienti per 6 persone

L’abbacchio brodettato è una ricetta laziale, che però ha diverse varianti. Quella più famosa prevede l’uso di carne di agnello e uova ma non mancano versioni, come questa più ricche e golose. L’abbacchio solitamente viene portato in tavola in primavera, stagione in cui l’agnello lattante è macellato, scegliete un abbacchio freschissimo. il colore della carne deve essere rosa tenue e avere un odore appena accennato. Per una cena perfetta accompagnate l’agnello brodettato con una insalata di stagione o patate al forno.

Preparazione Abbacchio brodettato

  1. Fate colorire a fuoco moderato l’abbacchio, per circa 20 minuti, in una larga padella, assieme all’olio, ai dadini di prosciutto e a mezza cipolla tritata.
  2. A cottura ultimata, fate addensare la salsa con un cucchiaio di farina.
  3. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Se necessario, aggiungete il brodo e completate la cottura. Regolate di sale e pepe.
  4. Prima di portare in tavola, versate sulla carne 2 o 3 rossi d’uovo sbattuti assieme al succo di limone e a prezzemolo e maggiorana tritati.
  5. Mescolate e fate addensare a fuoco basso per pochi minuti.

Servite caldissimo.