Home Ricette Secondi piatti Agnello in padella con piselli, per la primavera

Agnello in padella con piselli, per la primavera

L’agnello in padella con piselli è uno dei piatti tipici della primavera e del periodo pasquale, sfumatelo con poco vino e usate piselli freschi sgranati.

di Giuliana Manca

L’agnello in padella con i piselli è uno dei secondi piatti tipici del giorno di Pasqua ma non solo. È infatti perfetto in tutta la stagione primaverile, quando può essere preparato e gustato utilizzando i piselli freschi, o in qualunque periodo dell’anno in cui si abbia voglia di mangiare l’agnello in un modo un po’ diverso dal solito, utilizzando i piselli surgelati. È davvero un piatto completo e saporito che si prepara con grande facilità. Alcune varianti regionali prevedono l’aggiunta delle uova sbattute e del pecorino a fine cottura ma ovviamente questa variante renderà il piatto meno leggero e più adatto a chi ama i sapori forti. Se amate l’agnello preparatelo al forno con le patate o con cacio e uova come vuole la cucina abruzzese.

Ingredienti per 4 persone

  • 70
  • 150 cal x 100g
  • molto bassa

Preparazione Agnello in padella con piselli

  1. Sbucciate gli scalogni e tritateli finemente poi fateli dorare con l’olio a fiamma bassa.

  2. agnello-con-i-piselli-1

  3. Unite i pezzi di agnello e fateli rosolare uniformemente facendo attenzione a non fare bruciare gli scalogni.

  4. agnello-con-i-piselli-2

  5. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare.

  6. agnello-con-i-piselli-3

  7. Salate la carne e unite un paio di mestoli di brodo o acqua, quindi fate cuocere con il coperchio per circa 20 minuti.

  8. agnello-con-i-piselli-4

  9. Aggiungete i piselli, salate e proseguite la cottura per circa 40 minuti bagnando quando occorre con altro brodo. Regolate di sale e pepate.

  10. agnello-con-i-piselli-5