Alalunga in guazzetto: secondo piatto veloce

16 Ottobre 2019

Ingredienti per 4 persone

L’alalunga in guazzetto è un secondo piatto di pesce molto semplice da preparate in poco tempo, per un pranzo o una cena veloce. Il tonno alalunga, Thunnus Alalunga, è cugino del tonno rosso che tutti ben conosciamo ma, se ne differenzia, per le dimensioni più ridotte, per il colore delle carni più rosate e soprattutto per la maggiore dimensione delle pinne pettorali, da cui deriva il nome di alalunga. Proprio per il colore più delicato, questo tipo di tonno è chiamato tonno bianco, è dotato di ottime caratteristiche nutrizionali: ricco di sali minerali, fra i quali sodio, potassio, calcio, fosforo e vitamina A e ha un buon tenore in proteine. In Italia lo si può trovare nelle acque della Sicilia e della Calabria ma è tipico di tutto il Mediterraneo. In cucina è versatile come il cugino più famoso, può essere cucinato con cipollata, alla ghiotta, per un ragù, in forno, e in agrodolce. La ricetta al guazzetto può essere arricchita da alici nel soffritto e la verbena sostituita da una grattata di scorza di limone.

Preparazione Alalunga in guazzetto

  1. In una padella fate prendere calore all’olio extravergine di oliva e fate soffriggere lo spicchio d’aglio e il peperoncino.
  2. Aggiungete i pomodori lavati e tagliati a fettine, i capperi dissalati e le olive. Fate cuocere per 10 minuti.
  3. Unite i tranci di tonno, aromatizzate con il timo e la verbena, regolate di sale e portate a cottura il pesce a fuoco medio.

Impiattate e servite caldo.