Anelli di cipolla e formaggio: da sgranocchiare

19 Febbraio 2020

Ingredienti per 4 persone

Dorati e croccanti fuori, teneri e filanti dentro, di fronte agli anelli di cipolla e formaggio non si può resistere, questo è certo. La ricetta per farli in casa, semplice ed alla portata di tutti, ci regala una stuzzicante proposta per l’aperitivo o per l’antipasto. Da poter proporre anche nell’ambito di una serata pizza insieme a delle patatine e ad un fritto misto, piacciono anche a chi, solitamente, non ha un buon rapporto con tali ortaggi. Trovare in tavola degli anelli di cipolla fritti con pangrattato – al forno, seppur più leggeri, non sarebbero altrettanto sfiziosi – è una gioia per la vista ed il palato. Lasciate stare, per una volta, il conteggio delle calorie e godetevi una preparazione pronta a mettere tutti d’accordo che si realizza davvero con pochissimi ingredienti.

Preparazione Anelli di cipolla e formaggio

  1. Sbucciate le cipolle e tagliatele ad anelli prestando attenzione a non farli rompere. Trasferiteli in una ciotola contenente acqua fredda. Nel frattempo tagliate il formaggio ottenendo delle striscioline. Scolate le cipolle ed asciugatele, quindi accoppiate gli anelli unendone uno più grande e l’altro leggermente più piccolo. Fate passare nello spazio tra i due una striscia di formaggio.
  2. Adesso preparate la pastella. Versate la farina setacciata in una ciotola ed unite l’acqua a filo e sempre continuando a mescolare: dovrete ottenere un composto abbastanza denso e liscio. Regolate di sale e pepe. Adesso versate del pangrattato su un piatto. Immergete gli anelli prima nella pastella, poi nel pangrattato (facendolo aderire benissimo).
  3. Fate scaldare l’olio di semi in una padella dai bordi alti quindi, una volta bollente, adagiate gli anelli e fateli friggere fino a completa doratura. Scolateli e adagiateli su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Gustateli caldi.

Variante Anelli di cipolla e formaggio

Potete anche preparare dei semplici anelli di cipolla fritti senza pastella: passateli semplicemente nell’uovo sbattuto e, successivamente, nel pangrattato.

I Video di Agrodolce: Rose di brisée